tidal
Tidal amplia la sua offerta con un piano familiare

Il mercato dei servizi di streaming musicale è settore molto combattuto. Ragionando in termini puramente numerici, il vincitore è Spotify con i 50 milioni di utenti paganti attivi. Tuttavia Apple Music insegue come seconda forza in questo gioco, ma con il primato degli utenti attivi mensili.

Google Play Music cerca di guadagnare utenti regalando 4 mesi di ascolto gratuito. Tidal invece cerca di differenziarsi enormemente dai competitor offrendo una qualità audio senza precedenti. Infatti si arriva alla qualità CD Lossless, che gli altri servizi stanno cercando di raggiungere solo ora.

Proprio Tidal è il protagonista indiretto di questa news, infatti Jay-Z è co-proprietario del servizio di streaming musicale. L’artista in queste ore ha deciso di rimuovere il proprio intero catalogo da Apple Music e Spotify. Le uniche tracce rimaste sono quelle in cui Jay-Z duetta con altri artisti. Ovviamente chi volesse continuare ad ascoltare Jay-Z può farlo su Tidal, dove le canzoni saranno quindi trasmesse in esclusiva.

Si tratta di una decisione sicuramente molto importante. Bisognerà aspettare qualche tempo prima di vedere, numeri alla mano, se questa mossa riuscirà a spostare parte dell’utenza da Apple Music e Spotify a Tidal. In ogni caso non è una decisione totalmente nuova, infatti anche Spotify ha recentemente firmato un accordo con Universal Music Group per fornire ai soli abbonati un’escluisva temporale sugli album in uscita.