google voice
Google Voice e nuove funzionalità

Non tutti gli utenti di Google utilizzano spesso il suo servizio vocale – Google Voice – per effettuare chiamate e, di fatto, mentre non si vedono cambiamenti significativi, è stato annunciato un restyling estetico e funzionale che inizierà a raggiungere gli utenti la prossima settimana.

Si presume che con Google Voice, indipendentemente dal computer o dal luogo in cui ci si trova, il numero sarà sempre lo stesso. Quindi, lo si potrà utilizzare per fare chiamate, inviare messaggi di testo e/o vocali. In tal modo, l’aggiornamento sarà più idoneo alle richieste degli utenti e arriverà sulle relative applicazioni per smartphone Android e iOS e, infine, per il web.

Il primo cambiamento interesserà il design ed un restyling che risulterà più chiaro e intuitivo, e pensato appositamente per avere tutto organizzato. La casella di posta, poi, sarà separata da quella relativa ai messaggi di testo, alle chiamate ed ai messaggi vocali. In questo modo, le conversazioni appariranno in un unico luogo.

Anche la modalità d’uso della casella di posta è migliorata, con un supporto previsto per le conversazioni di gruppo e l’invio delle immagini e le notifiche MMS per rispondere. Mentre, in futuro, si prevede di aggiungere altre funzionalità, ma per questo occorrerà attendere altri aggiornamenti. Una valida alternativa ad Hangouts che, seppur ancora molto usato, ora ha un rivale in più.