Gooligan
Gooligan è il nuovo pericolosissimo virus che colpisce Android

Gooligan è il nome del nuovo pericolosissimo virus che sta colpendo Android ed un milione di dispositivi in queste ore. Lo stesso sarebbe capace di assumere il pieno controllo dello smartphone/tablet vittima e scaricare applicativi, nonché aprire nuovi account su siti a pagamento.

Il credito degli utenti e la privacy degli stessi è a forte rischio. Con il nuovo temutissimo virus in circolazione, ribattezzato Gooligan, infatti, gli hacker possono entrare in possesso di tutti i dati e le informazioni sensibili presenti sul nostro terminale, nonché tra i vari servizi di Google, come ad esempio Gmail, Google Photos, Google Docs, Google Play, Google Drive e Google Suite.

Gooligan infetta Android Jelly Bean, KitKat e Lollipop

Il virus in questione, secondo Check Point, ha già infettato oltre un milione di dispositivi in tutto il mondo ed tale numero sembra essere destinato ad aumentare esponenzialmente nei giorni a venire. A detta degli esperti, ben 13.000 device al giorno vengono infettati e 30.000 programmi indesiderati vengono installati, vale a dire quasi 2 milioni di app dall’inizio del contagio.

Le cifre europee sono, per il momento, rassicuranti. Secondo le stime, infatti, i terminali colpiti sono circa 82.000, ossia il 12% del totale a livello globale (basti pensare che solo l’India copre il 19% dell’intera infezione).

Come prevenire il virus e come proteggersi?

Gooligan
Gooligan, le cifre del contagio

È possibile essere infettati dal codice malevolo in questione mediante applicativi presenti su store di terze parti, ritenuti tradizionalmente insicuri (ad esempio “Aptoide”). Per controllare se il proprio smartphone o tablet è stato infettato, infine, è possibile consultare l’apposito sito creato a questo indirizzo. Sarà sufficiente inserire il proprio indirizzo Gmail associato al dispositivo in questione. Nel malaugurato caso in cui il sistema sia stato compromesso, sarà necessario ripristinare i dati di fabbrica o, in alternativa, aggiornare l’OS.

Il nostro consiglio, dunque, è di prestare particolare attenzione alle attività quotidiane compiute sul web e, soprattutto, di scaricare software ed applicativi in genere sempre da fonti sicure ed affidabili. Per ulteriori informazioni e novità sulla vicenda, continua a seguirci su TecnoAndroid.it!