MacBook Pro late 2016
MacBook Pro late 2016: Apple ha presentato il suo nuovo gioiellino!

Come previsto dalle recenti ed ottimistiche stime di mercato condotte da diversi investitori importanti, i nuovi MacBook Pro di Apple sono davvero un successo esagerato e la maggior parte del merito, oltre al marchio di prestigio, è da attribuire all’inedita ed interessante Touch Bar OLED. Insomma, pare proprio che al momento la concorrenza di Windows sia stata sbaragliata.

Ebbene sì, non stiamo esagerando a definire così le informazioni circa la vendita dei portatili negli Stati Uniti d’America: pensate che, secondo una ricerca effettuata da Slice Intelligence, soltanto nei primi cinque giorni di disponibilità i nuovi modelli hanno oltrepassato di gran lunga le vendite dei competitor Windows come Microsoft e Dell, per citarne due. Gli attesissimi nuovi modelli hanno infatti raggiunto in meno di una settima il totale delle vendite dei MacBook da 12 pollici registrate nel corso di dodici mesi. Un risultato davvero strabiliante soprattutto se andiamo effettivamente a fare un confronto tra i vari concorrenti sul mercato: nonostante l’elevato prezzo di listino, il nuovo MacBook Pro con Touch Bar ha venduto il doppio rispetto all’ultimo modello Dell XPS 13″ ed quattro volte tanto rispetto al Surface Book. In pochi giorni dunque, il portatile della società di Cupertino ha raggiunto e superato agilmente la cifra di PC Windows delle suddette marche venduti dal 2015 ad oggi.

Insomma, che Apple piaccia o no, c’è da ammettere che questo nuovo portatile è davvero un successo e sembra che i consumatori ne siano rimasti affascinati. Per approfondire su com’è fatta e come funziona la Touch Bar OLED, leggete il nostro articolo dedicato.