Twitter
Il logo del celebre social network Twitter

Dovo svariati rumor che si sono susseguiti nel corso degli ultimi mesi, ecco che finalmente è arrivata la piccola, seppur importantissima, rivoluzione all’interno del social network dei cinguettii: Twitter. Come sappiamo, fino ad ora i vari tweet erano limitati ad un massimo di 140 caratteri. Il conteggio era basato sia sui caratteri che componevano il corpo del testo, sia sui quelli occupati da link, immagini e video che così toglievano spazio importante.

La notizia del rinnovamento è arrivata direttamente dall’account ufficiale del social network che annuncia con orgoglio: “Raccontate di più riguardo ciò che sta accadendo”. Infatti grazie nuovo update in fase di rilascio in queste ore, le foto, i video, le GIF e i Quote Tweets non saranno più conteggiati nei 140 caratteri lasciando più spazio alle parole.

Ecco il cinguettio con cui è avvenuto l’annuncio:

Attualmente però non si sa se le modifiche avverranno in maniera graduale con piccoli aggiornamenti che via via andranno a coprire tutti gli utenti o se il tutto avverrà con effetto immediato a partire dal 19 Settembre. Inoltre, sempre per risparmiare caratteri anche se non più necessario ma come già avviene, i link inseriti in un tweet verranno compressi attraverso un URL abbreviato.

Si tratta di un cambiamento notevole per Twitter che ha sempre fatto dell’immediatezza e dei messaggi brevi ed incisivi il proprio cavallo di battaglia. Tuttavia la scelta è stata fatta in seguito alla necessità di poter esprimere un concetto senza per forza doverlo comprimere come emerge dalle azioni degli utenti che cercavano tutti i modi per poter sforare questo limite.

Leggi anche:  Facebook: ora è possibile ordinare cibo direttamente dal social network

Ma il rinnovamento di Twitter passa anche dalla musica, infatti è notizia di qualche giorno fa la partnership stretta con Deezer per l’integrazione sul social network. Questo accordo permetterà la riproduzione dei brani condivisi dagli utenti nella timeline tramite il servizio di streaming Deezer, con un guadagno in termini di velocità per la riproduzione, in quanto sarà possibile ascoltare i brani senza chiudere Twitter e soprattutto in termini di qualità.