I nuovi auricolari AirPods presentati da Apple durante l'ultimo Keynote
I nuovi auricolari AirPods presentati da Apple durante l’ultimo Keynote

Uno dei prodotti più interessanti del Keynote Apple di due giorni fa, è senza dubbio rappresentato dai nuovi auricolari AirPods. Si tratta della versione wireless delle ormai note EarPods, con le quale il colosso di Cupertino cercherà di pensionare definitivamente il jack da 3.5 mm. Nonostante quanto dichiarato durante la conferenza, sempre che queste AirPods non saranno compatibili sono con gli iPhone. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Stando a quanto riportato dai colleghi di The Verge, sembra che Apple abbia dichiarato che le AirPods “perdono la loro magia con uno smartphone di terze parti”. Di fatto dunque, sarà possibile utilizzarle come classici auricolari bluetooth in accoppiata ad uno smartphone Android, perdendo ovviamente la funzione di pairing automatico con il telefono e quella che consente l’accesso immediato all’assistente vocale SIRI.

Del resto, visto il progetto del colosso di Cupertino di pensionare il jack da 3.5 mm, la mossa di rendere compatibili le AirPods con tutti gli smartphone potrebbe agevolare il progetto stesso.

D’altra parte, il prezzo di vendita elevato (179 euro n.d.r.) per dei semplici auricolari bluetooth senza funzioni particolari (se non per i dispositivi Apple), potrebbe ostacolarne la diffusione, considerando la presenza sul mercato di eccellenti auricolari bluetooth a cifre decisamente più contenute.

A questo punto non ci resta che attendere l’arrivo sul mercato di queste AirPods, previsto in Italia per la fine del mese di ottobre. Sarà molto interessante testarle con uno smartphone Android, così da poterne verificare il corretto funzionamento. Staremo a vedere se Apple riuscirà anche questa volta ad ottenere lo sperato successo di vendite.