iptv

Anche voi desiderate vedere i vostri canali televisivi preferiti senza dover pagare alcun canone comodamente seduti davanti al computer di casa oppure di fronte al vostro smartphone? Il sistema IPTV vi permette di realizzare il vostro sogno ed in questo articolo vi spiegheremo in quali modi.

L’IPTV è un sistema per ricevere segnali televisivi tramite connessioni internet a banda larga. Due sono le tipologie di contenuti trasmesse attraverso questo meccanismo:

  • Contenuti in presa diretta, distribuiti contemporaneamente a qualunque utente lo cerchi
  • Contenuti di tipo Video-on-Demand, inviati al singolo utente che lo richiede.

Con quali modalità è possibile usufruire di questo servizio in via del tutto gratuita? Le principali soluzioni sono quelle che ora vi illustreremo.

VLC per vedere la TV in streaming gratuitamente

iptv
L’interfaccia principale di VLC.

VLC Media Player è un lettore multimediale gratuito ed open-source che consente la riproduzione di una grande quantità di tipologie di file. Può essere scaricato direttamente dalla pagina ufficiale cliccando qui.

Una delle funzionalità di questo riproduttore è quello di visualizzare i contenuti trasmessi da sorgenti online in streaming. Per selezionare quelle di nostro interesse bisogna aprire l’impostazione “Media” e successivamente “Apri flusso di rete”. A questo punto tutto ciò che occorre fare è inserire i link con estensione .m3u8 dei canali streaming, che possono essere ricercati sul web. Alcuni esempi di questi indirizzi possono essere:

  • Sky Tg24: http://skyianywhere2-i.akamaihd.net/hls/live/200275/tg24/playlist.m3u8
  • TGCom 24: http://91.211.156.253/CH08.isml/manifest(format=m3u8-aapl).m3u8
  • CIELO: http://skyianywhere2-i.akamaihd.net/hls/live/216865/cielo/playlist.m3u8

Descriviamo ora un metodo più articolato ed efficace, che può esser applicato anche su smartphone.

Kodi e l’addon per visualizzare l’IPTV

Kodi è un software open-source che consente di gestire un intero home theater per PC o smartphone (Android o iOS con Jailbreak). Le varie versioni del programma possono essere scaricate cliccando qui.

Leggi anche:  EZ Notes, una delle migliori app per prendere note arriva gratis sul Google Play Store

Per poter visualizzare i canali in streaming è necessario innanzitutto attivare un add-on preinstallato nel programma. Per farlo dovete accedere al menu degli add-on seguendo il percorso Sistema->Impostazioni->Add-on->I miei Add-on->Client PVR ed abilitare PVR IPTV Simple Client.

Una volta installato, clicchiamo sul tasto Configura ed apparirà una schermata di questo tipo:

iptv

A questo punto dobbiamo procedere per due vie:

  1. Se la playlist di canali che vogliamo inserire corrisponde ad un indirizzo internet, selezioniamo nella voce “Posizione” l’opzione “Destinazione remota ( indirizzo internet )” ed immettiamo il link in “URL playlist M3U”. Confermiamo cliccando su OK.
  2. Se la playlist è contenuta in un file .m3u8 presente nel nostro dispositivo dobbiamo scegliere nella voce “Posizione” l’opzione “Destinazione locale” e successivamente indicare il percorso del file nella voce sottostante. Confermiamo con OK.

È inoltre possibile trovare nel web playlist scritte in formato testuale. Ad esempio:

#EXTM3U
#EXTINF:0,Rai 1
http://212.51.156.151:3001
#EXTINF:0,Rai 2
http://212.51.156.151:3002

Se vi trovate in questo caso copiate ed incollate tutto il testo in un file .TXT ed infine salvatelo con il nome “nome.m3u8” e caricatelo su Kodi seguendo le istruzioni del passaggio 2.

Una volta impostate le playlist non ci resta che attivarle nel programma per poterne abilitare la visualizzazione. Seguiamo il percorso Sistema->Impostazioni->TV->Generale e clicchiamo su “Abilitato“.

iptv

Una volta terminata la scansione i nostri canali saranno pronti per essere visualizzati.

Vi segnaliamo infine alcuni link in cui trovare alcune tra le migliori playlist:

LINK 1
LINK 2
LINK 3
LINK 4

Buona visione!