Xiaomi
Il primo VR Xiaomi

Se di realtà virtuale si parla da diversi anni, è giunto il momento anche per altre aziende di contrastare il predominio assoluto di Oculus Rift. Lo aveva già fatto HTC Vive, ma oggi altre aziende si preparano a commercializzare i loro dispositivi nei prossimi mesi. Questa volta è il turno di Xiaomi di lanciarsi in questo settore promettente.

Il produttore cinese ha presentato il suo auricolare per la realtà virtuale. Si chiama Mi VR Play e, come il Samsun Gear VR, questo nuovo dispositivo si differenzia poiché somiglia ad una casco o un contenitore in cui l’utente deve far scorrere il proprio smartphone per entrare in un mondo virtuale.
Un casco a basso costo progettato in Lycra
Compatibile con i dispositivi mobili con schermi di dimensioni da 4,7 a 5,7 pollici, Play Mi VR ha la particolarità di essere progettato in Lycra. Questo materiale leggero e resistente aiuta a non gravare sul collo quando l’auricolare è indossato in testa. Infatti, nel corso del tempo di utilizzo, alcuni modelli con un telaio di plastica, come il Gear VR ad esempio, possono essere particolarmente scomodi.

Leggi anche:  Qualcomm Snapdragon 845 è stato annunciato ufficialmente, ecco il nuovo SoC

Il casco di Xiaomi incorpora anche due lenti con antiriflesso, che forniscono la massima chiarezza di visualizzazione, e un pulsante posizionato in alto per controllare facilmente il device.

Disponibile in versione beta, Play Mi VR “atterrerà” sul mercato nei prossimi mesi in varie finiture. E se la società cinese non ha ancora rivelato il suo prezzo, diverse fonti suggeriscono un costo piuttosto vantaggioso: soli 49 yuan, ovvero 6,50 euro. Imbattibile! Ma staremo davvero a vedere.