Vivo
Vivo X7 e X7 Plus stanno per arrivare.

Dopo diversi mesi di indiscrezioni, Vivo è ormai pronto a presentare al pubblico i suoi due nuovi dispositivi di punta. L’azienda lancerà il prossimo 30 giugno gli attesi X7 X7 Plus. I due smartphone hanno tutta l’intenzione di diventare veri e propri flagship killer.

Il panorama di smartphone cinesi disponibili si sta facendo sempre più ampio anche qui in Italia. Tra le varie aziende pronte a raggiungere il successo definitivo, Vivo sta assumendo un ruolo di riguardo. Il marchio con sede a Dongguan ha lanciato alcuni mesi fa il top di gamma Xplay 5, impreziosito da 6 GB di RAM e prestazioni di altissimo livello.

Come tutti i brand che hanno voglia di emergere, lo scopo è quello di mostrare prodotti sempre più all’avanguardia. X7 X7 Plus sembrano in grado di soddisfare pienamente tali prerogative e saranno i successori di X6 Plus, phablet presentato nello scorso mese di dicembre. Ancora pochi giorni e il pubblico scoprirà se le promesse saranno mantenute.

Tutti i segreti di Vivo X7 e X7 Plus

Ma cosa si sa dei due prossimi terminali Vivo? Prima di tutto, si parla di un corpo in metallo con cornici laterali molto sottili. Il design appare molto filante e sotto il display sarà posizionato lo scanner per il riconoscimento delle impronte digitali. Ma vediamo rapidamente le specifiche tecniche di X7:

  • Display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD;
  • Processore Qualcomm Snapdragon 652 a 64 bit da ottocore;
  • 4 GB di RAM;
  • 64 GB di storage interno di tipo UFS 2.0;
  • Fotocamera frontale da 16 megapixel con flash LED;
  • Connettività NFC;
  • Sistema di ricarica rapida.

Le informazioni che ci sono giunte fino ad oggi sono ancora piuttosto frammentarie. Non si sa ancora nulla sulla fotocamera posteriore, così come è ignoto il sistema operativo che farà girare il dispositivo. Non si sa nulla neanche delle specifiche di X7 Plus, anche se dovrebbe essere un po’ più performante. Disponibili in una variante color oro, i due smartphone Vivo saranno presentati al pubblico il 30 giugno.