Paranoid Android
Paranoid Android è tornato con una nuova ROM, pronta per il download.

Dopo il passaggio di gran parte del team a OnePlus, seguito da un lungo anno di silenzio forzato, Paranoid Android torna finalmente in scena per esibire una nuova ROM, già pronta per il download. La notizia si è diffusa nelle ultime ore grazie a un post pubblicato su Google+.

Diversi mesi fa, ci siamo chiesti che fine avrebbe fatto la custom ROM più utilizzata dagli amanti del modding e nata soltanto nel 2012. Infatti, come molti ricorderanno, nonostante fossero tante le potenzialità offerte dal progetto, lo stesso venne bloccato perché molti sviluppatori, designers e gli stessi fondatori, Jesus David Agudelo e Paul Henschel, decisero di dedicarsi a OnePlus lasciando la Read Only Memory in una fase di stallo.

Oggi, invece, Paranoid Android rompe gli schemi del silenzio e torna a far parlare di sé con una versione basata su sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow. Infatti, sembra proprio che, nel corso di questi mesi, la custom ROM sia riuscita a radunare una nuova squadra di developers che hanno lavorato duramente per introdurre alcune interessanti funzionalità. Qualche esempio?

  • Quick Setting personalizzabili;
  • Finestre floating;
  • Modalità immersiva;
  • Supporto CM Theme Engine;
  • Notifiche intelligenti;
  • Miglioramenti ai dispositivi CAF;
  • Miglioramenti grafici;
  • Gesture avanzate per l’apertura rapida delle applicazioni;
  • Controlli per i tasti.

Attualmente, i dispositivi che possono supportare la nuova ROM sono davvero pochi. Tuttavia, va precisato, che risultano compatibili soltanto i device appartenenti alla famiglia OnePlus  – OnePlus One, OnePlus 2 e OnePlus X (escluso OnePlus 3) – e i Nexus – Nexus 4, Nexus 5, Nexus 5x, Nexus 6, Nexus 6P, Nexus 7 2013 e Nexus 9.

Se avete intenzione di effettuare il download di questa nuova e attesissima versione di Paranoid Android, è sufficiente cliccare sul seguente link che vi rimanderà alla pagina ufficiale del team. Ovviamente, vi suggeriamo di installare le banks GApps consigliate dagli sviluppatori.