tilt-brush
Un disegno 3D realizzato con Tilt Brush

Google ha lanciato Tilt Brush, un’app rivoluzionaria da usare in combinazione con un visore HTC Vive. Quest’applicazione trasporta gli artisti all’interno delle loro creazioni e permette di realizzare disegni 3D con dei semplici gesti. Il controller, infatti, riproduce i movimenti di un pennello digitale, da intingere in una tavolozza virtuale.

Le infinite possibilità dell’app

Tilt Brush è in grado di trasformare un’intera stanza in una tela da dipingere. Grazie al visore per la realtà virtuale ci si può spostare all’interno della “tela” e agire direttamente da diverse angolazioni. I disegni 3D, inoltre, possono essere realizzati con ogni tipo di materiali. Oltre a pelle, jeans, seta e cotone, si possono usare anche il fuoco, i fiocchi di neve e le stelle. La nuova idea di Google si presta a qualsiasi tipo di applicazione. Diversi tipi di pittori, architetti, stilisti e artisti di strada hanno testato la versatilità dell’idea. Un fashion designer l’ha utilizzata per creare una collezione di vestiti, con tanto di manichini. Un illustratore, invece, ha dipinto paesaggi da fiaba con unicorni e creature immaginarie, mentre una pittrice ha creato attorno a sé un meraviglioso giardino. L’applicazione, però, non è dedicata soltanto agli esperti. Chiunque può indossare il visore e lasciarsi teletrasportare in uno spazio da riempire. Con pochi gesti della mano è possibile creare un mondo personale, inaccessibile agli altri.

Leggi anche:  Google Pixel 2 XL, in Italia in vendita dal 26 ottobre: per davvero e con un buono sconto di 50 euro

Il futuro con Tilt Brush

L’applicazione non è dedicata soltanto al divertimento. Essa, infatti, presenta delle funzionalità pratiche che permettono di sperimentare con più design, materiali, luci e condizioni atmosferiche. Può anche essere installata all’interno delle gallerie d’arte o nel mercato automobilistico. Audi, ad esempio, sta già sfruttando la realtà virtuale per effettuare alcuni test. Il futuro di Tilt Brush sta diventando sempre più solido. Anche se adesso è disponibile soltanto per HTC Vive, è probabile che diventerà compatibile anche con altre piattaforme.