YouTube
YouTube introduce la diretta streaming a 360° e il supporto all’audio spaziale per i video on demand.

Google ha scelto di introdurre due importanti novità per la piattaforma di YouTube. Si tratta della possibilità di visionare un filmato in diretta streaming a 360° e di praticare una vera e propria full immersion nel video mediante il supporto all’audio spaziale.

Come Facebook, anche YouTube – la piattaforma più utilizzata per la condivisione e la visualizzazione in rete di filmati – è pronto a spalancare le porte alla diretta streaming a 360° (lanciata nel 2015) e all’audio spaziale per i video on demand. Due funzionalità riservate, almeno per il momento, al sistema operativo Android.

Il primo test di prova verrà effettuato tra il 23 e il 24 aprile 2016, in occasione del festival di Coachella, in California, durante il quale gli utenti potranno assistere – e, metaforicamente, partecipare – all’esibizione di numerosi artisti.

Diretta streaming a 360°

Arrivano le dirette streaming a 360°, pronte a raccontare storie di vita che prendono forma in ogni angolo del mondo. L’utente potrà immergersi, totalmente, nel video trasmesso scegliendo il punto di osservazione che più ritiene opportuno. In altre parole: addio all’inquadratura fissa, ogni spettatore si troverà al centro dell’azione. Per rendere possibile tutto ciò, Google ha lavorato a stretto contatto con VideoStitch, la società impegnata nello sviluppo di software per la realtà virtuale.

Leggi anche:  Google Pixel 2 e Pixel 2 XL: svelato il form factor spettacolare dei display

Audio spaziale

La seconda novità riguarda il supporto all’audio spaziale. Grazie alla collaborazione di Two Big Ears, lo spettatore potrà – finalmente – lasciarsi coinvolgere “anima e corpo” dal filmato. La dinamicità degli effetti acustici sarà determinata dal punto di osservazione, dall’angolazione e dalla provenienza della fonte sonora; e, al contempo, dalla reale profondità, dalla distanza e dall’intensità di ogni suono percettibile.

Quello che mi entusiasma di più della possibilità di raccontare storie a 360 gradi è l’idea di offrire a chiunque esperienze in tutto il mondo” ha dichiarato Neal Mohan, Chief Product Officer di Youtube: “Ora, gli studenti possono essere presenti agli eventi in aula in tempo reale. I viaggiatori possono visitare luoghi lontani e gli esploratori possono immergersi nelle profondità marine, il tutto senza i limiti fisici imposti dal mondo reale. E i ragazzini di oggi, che sognano di assistere a una partita di basket o a un concerto, possono vivere in prima persona queste esperienze, anche a distanza. Quelle che una volta erano esperienze riservate a pochi, ora sono a disposizione di tutti, ovunque e in qualsiasi momento. Siete pronti a non perdervi più nulla?