elon musk

Elon Musk non vuole perdere il treno dell’innovazione e per questo è in cerca di ingegneri da aggiungere all’organico che già lavora sulla realizzazione dell’auto che guida da sola.

Dopo aver passato in rassegna gli ingegneri che lavoravano in Apple, questa volta Musk li ricerca con un tweet. L’obiettivo è quello di realizzare la prima auto che si guida da sola, un progetto su cui Google lavora da tempo e che ha portato alla costruzione, dell’ormai famosa, Google Car.

È chiaro che l’obiettivo di Musk è quello di anticipare i tempi e diventare il primo a mostrare al mondo la sua invenzione, il primo ad essere riuscito a costruire e commercializzare la prima auto a guida automatica.

Il futuro è sempre più chiaro, almeno in ambito automobilistico, le auto a guida automatica saranno sempre più presenti nelle nostre città. Ne è una dimostrazione proprio la Google Car che già scorrazza per le strade americane dove è anche stata fermata dalla polizia. Google non è la sola che lavora in questo ambito, anche la rivale Apple ha in cantiere questo ambizioso progetto anche se è ancora nella fase iniziale. L’interesse, però, è generale e in gioco ci sono anche le case automobilistiche come Volvo e Mercedes.

Leggi anche:  Elon Musk, Tesla sta lavorando su un chip per l'Intelligenza Artificiale

Elon Musk recluta su Twitter

Elon Musk non è certo tipo da farsi sfuggire un’idea così innovativa. Il patron di Tesla Motors infatti mette il piede sull’acceleratore (è proprio il caso di dirlo) e assegna ad “Autopilot” priorità super alta e, sempre su twitter afferma che sarà egli stesso ad esaminare i candidati.

Il brillante inventore e imprenditore sudafricano ha fretta di arrivare ad un prototipo che consenta di guidare in autonomia. Allo stato attuale, siamo praticamente ancora in fase embrionale, la Tesla a guida automatica è in grado solo di parcheggiare e sterzare. È evidente che c’è ancora molto lavoro da fare e sembra difficile che entro tre anni si possa avere un veicolo completamente autonomo come lo stesso Musk ha dichiarato.