Sony Xperia Z5 compact

Sony Xperia Z5 Compact è stato presentato, contestualmente agli altri due smartphone della linea Xperia Z5, durante IFA 2015.

Il dispositivo nasce per dare una valida alternativa agli utenti che vogliono avere un dispositivo all’ avanguardia senza tuttavia patire l’ingombro di smartphone troppo grandi.

Il suo display da 4,6 pollici consente di avere il meglio della tecnologia del momento in un palmo della mano.

La confezione di Sony Xperia Z5 Compact è molto più che essenziale. Tralasciando le linee estetiche molto minimal, a deludere un po’ è l’assenza totale di accessoristica a corredo del terminale. Oltre lo smartphone sono presenti unicamente i manuali d’uso ed il cavetto microUSB per la connessione al PC e la ricarica della batteria. Assenti sia le cuffie che l’adattatore per collegare alla presa di corrente lo smartphone.

Il terminale che è arrivato a noi è giallo ma, ci sono diverse colorazioni disponibili. Sony Xperia Z5 Compact rispetta le promesse. È bello, piccolo (127x65x8.9 per 138 grammi) e compatto.

Leggi anche:  Recensione ALLINmobile Bravo 7: 99 euro e buone prestazioni

Sony Xperia Z5 compact

Anche le specifiche, su carta, sono di tutto rispetto:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 810, octa-core 64 bit con frequenza 2 Ghz;

  • 2 GB di RAM

  • 32 GB di memoria interna espandibili sino a 200 GB tramite microSD

  • Display da 4,6” HD (1280×720) con densità di 323 ppi

  • Fotocamera principale da 23 MPX con messa a fuoco da o,03 secondi

  • Lettore di impronte digitali

  • Resistenza ad acqua e polvere

Un terminale che sembra davvero essere un’esplosione di potenzialità racchiuse in un piccolo guscio. Non resta che verificare come si comporta Sony Xperia Z5 Compact nell’uso quotidiano.