samsung
Samsung potrebbe cedere i Galaxy in leasing

Forse, spinti dalla crisi, i principali attori del mercato dei dispositivi mobili stanno offrendo da un po’ di tempo i propri prodotti mediante tipi di contratti commerciali che vanno al di là del solito acquisto. Anche Samsung pare voglia inserirsi in questo sistema. 

In particolare, si stanno scegliendo tipi di contratti come il leasing, soprattutto negli Stati Uniti. Compagnie come T-Mobile offrono ad esempio contratti biennali. Non poteva mancare anche Apple che, in questo modo, sta cercando di stimolare all’acquisto del nuovo iPhone mediante un contratto biennale a trentadue dollari al mese. Permettendo altresì di acquistare nuovi modelli iPhone in uscita mediante AppleCare. Insomma, una sorta di abbonamento e di fidelizzazione tra la grande mela di Cupertino e i suoi affezionati clienti.

Come dicevamo, non vuole essere da meno il colosso coreano Samsung, che così intende far decollare il suo Galaxy, a partire come sempre dagli Stati Uniti. A dirlo è il giornale specializzato in fatti economici Forbes.

Secondo quanto riferisce il quotidiano, infatti, Samsung potrebbe lanciare il suo programma di leasing per smartphone nel corso dei prossimi mesi, anche se ci si aspetta che la proposta potrebbe arrivare anche prima. Non si sa però ancora quale tipologia di proposta contrattuale la multinazionale sudcoreana proporrà ai suoi potenziali clienti. Inoltre, come noto, Samsung non ha certo solo due smartphone come Apple, ma una vasta scelta.

Leggi anche:  Smartphone Samsung? Con Wind avrete il doppio delle soglie dell’offerta

A quanto pare però, sempre secondo Forbes, destinatario di questa promozione potrebbe essere il Galaxy. Forse il telefono di punta di Samsung. Dunque non resta che attendere la concreta partenza negli Stati Uniti e capire se poi sarà estesa anche in altri mercati, come quello europeo. Ma ci sono ottime possibilità, dato il seguito che i prodotti Samsung hanno sul mercato del vecchio continente.

Una bella iniziativa di Samsung non trovate? Un modo per rendere i propri telefoni, i Galaxy in primis, maggiormente accessibili a tutti.