unreal
Tutti conoscono il motore grafico Unreal, oramai una delle migliori scelte in ambito videoludico, probabilmente proprio per questo gli stessi developer dell’engine hanno lavorato molto nel cercare di migliorare ancora di più le caratteristiche fondamentali dello stesso!

I punti di questo nuovo aggiornamento sono pochi, ma introducono cambiamenti davvero sostanziali, a cominciare dalla gestione delle luci e delle ombre, soprattutto per quanto riguarda il sistema Android per il quale sono state effettuate notevoli ottimizzazioni, ma andiamo con ordine!

Iniziamo a parlare del cambiamento principale, ossia, quello riguardante la gestione dell’illuminazione generale ma anche quella dei materiali e dei riflessi degli stessi. Essa è stata notevolmente cambiata, infatti sono state introdotte le “luci dinamiche”, punti di luce dinamici, nuovi Decals ma soprattutto le risorse sembrerebbero essere ottimizzate in modo migliore, come è possibile vedere dalla gif seguente:
unreal

Migliorie sono state apportate anche all’audio, al cui comparto è stata aggiunta una feature riguardante la decompressione asincrona del segnale da trasmettere. Particolare attenzione è stata inoltre dedicata alla fisica la quale ha visto per il mondo mobile l’aggiunta del “Sub-stepping”.

Leggi anche:  Android 8.0 Oreo: la nuova lista degli smartphone che verranno aggiornati

Ultima aggiunta a questo favoloso game engine, riguarda il supporto per le tecnologie e le piattaforme, infatti è stato aggiunto il supporto per le OpenGL ES 3.1 presenti su Android 5.0, la immersive mode, introdotta da Android 4.4, ma soprattutto il pieno supporto ai motion controller e al Google Play Games, il quale come sappiamo è parte integrante di tantissimi giochi mobile.

Oltre a queste migliorie davvero notevoli per il mondo Android e mobile in generale sono stati migliorati persino gli strumenti di sviluppo, aggiungendo un supporto per compilazione in “multiple target” su Android e tanto altro.
Queste modifiche usciranno con il prossimo update del motore grafico, dunque non vi resta che attendere!