mercato tablet in discesa
mercato tablet in discesa

Un’analisi delle preferenze di acquisto grazie all’Osservatorio TrovaPrezzi. Ovvero, tutto quello che c’è da sapere sulle preferenze nel mercato dei tablet e nel periodo di giugno-luglio 2015. Dati rilevati su un campione di oltre un milione di ricerche online ed eseguite in base al motore di comparazione di prezzi e prodotti leader in Italia.

Una controtendenza rispetto al passato è stata appurata. Il mercato dei tablet, infatti, ha subito un brusco calo di richieste rispetto agli anni precedenti. Mentre procede rapida l’ascesa degli smartphone nel settore hi-tech, seguiti dai notebook, fotocamere digitali e televisori. Una perdita stimata del 5 per cento nel corso degli ultimi due anni, che di rimando si è distribuita sulle altre categorie (dal 2013, i primi hanno guadagnato tre punti percentuali, mentre i notebook crescono del 2 per cento). L’andamento in discesa nel settore dei tablet si può giustificare attraverso cicli di vita del prodotto più lunghi, alta competitività degli smartphone di grande formato, attenzione dell’’utente all’’aggiornamento del proprio device che implica una diminuzione di problemi relativi al sistema operativo installato.

L’’indagine dell’’Osservatorio TrovaPrezzi, inoltre, ha confermato il primato di Android come sistema operativo, che vince in popolarità con il 63 per cento rispetto agli altri OS. Il robottino, a quanto pare, vanta caratteristiche particolarmente apprezzate dagli utenti, tra cui la libertà di personalizzazione sia da parte delle case produttrici sia da parte dei più esperti. Il sistema, inoltre, “è stato implementato per raggiungere un’’ottima esperienza d’’uso dei sistemi che si rivela semplice ed intuitiva. E, infine, Android rende compatibili tutti i dispositivi che dispongono di bluetooth, dando la possibilità di inviare file tra device diversi tra loro“, si legge nel comunicato stampa dell’Osservatorio.

iOS, dal canto suo, si aggiudica il secondo posto col 21 per cento. “Apple ha progettato un ottimo sistema operativo stabile, intuitivo e di facile utilizzo. A differenza del sistema Android, iOS è poco personalizzabile ma questa limitazione comporta notevoli vantaggi in termini di sicurezza. Il calo delle richieste di iPad si può giustificare con la considerevole varietà dei prodotti iPhone disponibili in più formati e con varie caratteristiche, in grado di soddisfare una considerevole quota di mercato e di rosicchiare così quella dei tablet“.

Al terzo posto, ecco spuntare il sistema operativo Windows con il 16 per cento. “I device che dispongono di questo sistema sono graficamente puliti e intuitivi. Seppur venga considerato ancora “acerbo”r ispetto ad Android e iOS, il sistema Windows funziona molto bene anche in dispositivi con hardware modesti, rendendo gli strumenti che hanno installato questo sistema compatibili con tutti i device Windows“.

E quali sono i tablet più ricercati? Primi fra tutti, quelli di Samsung, il Galaxy Tab 4 che distacca con il 14 per cento delle preferenze il Galaxy Tab S (12 per cento). A seguire, il modello Apple Ipad Air 2 (8 per cento).  

Leggi anche:  Android: come recuperare le foto cancellate