Meizu M2
Ecco il nuovo Meizu M2, presentato ufficialmente in Cina.

È stato ufficialmente presentato il Meizu M2, la versione dalle dimensioni più piccole del phablet M2 Note. Finora è disponibile per il mercato cinese.

Dopo l’M2 Note e l’MX5, Meizu ha scelto di presentare un nuovo smartphone di fascia media. Si chiama Meizu M2 e rappresenta un successore diretto del precedente M1, oltre a costituire una variante dalle dimensioni contenute dell’M2 Note. Come ogni altro dispositivo mobile della marca cinese, anche questo si fa notare per prezzi molto interessanti e per una buona qualità.

Il Meizu M2 è stato lanciato in occasione di un’apposita conferenza stampa. Il modello è fornito di un display da 5 pollici con risoluzione di 720 x 1280 pixel, memoria RAM da 2 GB e storage da 16 GB, espandibile con l’aiuto di una microSD fino a 128 GB. Funziona grazie ad un processore MediaTek MT6735 quad core da 64 bit e a 1.3 GHz, con una scheda grafica MP2 Mali-T720.

Il Meizu M2 possiede anche un comparto fotografico molto interessante, con un sensore posteriore da 13 megapixel e un’apertura di f/2.0. La fotocamera anteriore è di 5 megapixel. Lo smartphone contiene al suo interno una batteria da 2500 mAh ed è predisposto per il dual SIM e supportato dalla connettività LTE. Il suo sistema operativo è Android 5.0 Lollipop, con Flyme 4.5 installato nella parte superiore.

Leggi anche:  Meizu: pronta a lanciare il 15 ed 15 Plus, smartphone dedicati all'anniversario dell'azienda

Inoltre, il Meizu M2 si contraddistingue anche per la presenza di un tasto fisico sotto il display, anche se non è dotato del sensore in grado di effettuare la scansione delle impronte digitali. Il modello sarà inizialmente in vendita soltanto in Cina ad un prezzo di 599 yuan, equivalenti a circa 99 euro, nelle colorazioni nero, blu, rosa, grigio e bianco. Non si ancora quando l’entry-level dell’azienda cinese sarà disponibile per il mercato europeo.