magic leap
Magic leap, compagnia leader della produzione di software per la realtà aumentata, è pronta a lanciare il suo tool di sviluppo, vediamo i dettagli!

Come sappiamo, nel back-end di Magic Leap, vi è Google, il quale ha fatto si che la sua figlia adottiva, potesse creare un tool capace di aiutare tutti i “filmmakers” a sfruttare le enormi potenzialità della piattaforma oramai in arrivo. Tutto è stato rivelato all’interno di una fonferenza del MIT, alla quale ha partecipato anche il capo di Magic Leap, Graeme Devine, il quale ha annunciato che la startup è pronta a rilasciare il suo software development kit, capace di integrarsi alla perfezione con Unity ed Unreal, entrambi motori grafici abbastanza diffusi ed estremamente potenti, ovviamente, il supporto a questi due sarà totale dato che lo stesso software prodotto da Magic leap punta proprio al rendere possibile qualsiasi tipo di lavoro e sviluppo, sia in ambito cinematografico, sia in ambito videoludico.

Non sono stati rivelati i tempi di sviluppo del tool, infatti la compagnia è stata abbastanza vaga su quando questa potente SDK potrà essere scaricata ed utilizzata dai vari developer, probabilmente, per evitare di fissare una data e deludere a causa di eventuali problemi che potrebbero sopraggiungere nello sviluppo, i quali come sappiamo sono sempre dietro l’angolo in un software complesso come quello per gestire la realtà aumentata.

Leggi anche:  Google: entro il 2018 introdurrà le applicazioni con realtà aumentata su milioni di smartphone

Ma cosa sarà in grado di fare questo potentissimo software? Quali sono i punti di forza?
Beh, basti considerare che gli intenti della compagnia siano quelli di immettere sul mercato un software finito, capace di battere la concorrenza a colpi di feature e nuove tecnologie, come ad esempio, quella capace di distinguere oggetti reali da oggetti virtuali attraverso una nuova e avanzata tecnologia denominata “Dynamic Digitized Lightfield Signal”, la quale permetterà anche di creare oggetti talmente simili a quelli reali circostanti, che un occhio poco attento potrebbe davvero non notare la differenza!
Come potete intuire i campi di applicazione sono illimitati, basti considerare quello pubblicitario, quello del web, quello dello svago, quali appunto i videogame, e perché no, qualche app divertente per i nostri smartphone, cosa resa possibile dal totale supporto ad Unity, il quale permette di creare videogame adattabili a qualsiasi piattaforma!