broadcom-wireless-charging
Vi siete mai chiesti come mai non esistano sul mercato caricabatterie “wireless” standard, ebbene, il motivo è perché lo standard è ancora acerbo, molto frammentato, ebbene, forse broadcom ha la soluzione, vediamola.

Broadcom sembra che voglia forzare questi caricabatterie verso lo standard, come? Con il suo nuovo chip, denominato BCM59350, il quale non fa altro che ricevere energia solo al di sopra dei 7.5W, contro i normali 5W, ma cosa comporta questo?
Beh, semplicemente il chip potrà ricevere energia da qualsiasi caricabatterie esistente, cambiando di fatto solo la velocità con cui verrà caricato il device, infatti, più quel valore è alto, più esso verrà caricato velocemente, ma se esso è eccessivamente alto, il “ricevitore” si bloccherà per evitare danni, quindi di fatto con un ricevitore capace di ricevere più energia del dovuto si dovrebbe iniziare a forzare il tutto al raggiungimento di uno standard!

Broadcom però non da le date di rilascio per questo chip, sappiamo solo che probabilmente arriverà entro fine anno, o almeno, così sarà se riuscirà a ricevere consensi da parte dei propri partner i quali sicuramente saranno partner che si rivolgono al low cost, permettendo così agli utenti di non essere costretti a comprare device con ricarica wireless “proprietari”, ma cercare di dare un po di respiro anche sulla scelta della marca del caricabatterie!

Leggi anche:  Andoer AN1 4K, recensione action cam WiFi Full HD 1080P

Secondo i rumors però, Broadcom si rivolgerà inizialmente al mercato dei wearable, mercato in cui è quasi fondamentale per il comfort questa tecnologia!

E voi? Cosa ne pensate?
[via]