android-security

All’interno di uno smartphone teniamo una miriade di file personali tra video, foto, immagini,documenti e email, ed è opportuno proteggerli da occhi indiscreti. Di seguito riportiamo alcuni suggerimenti che contribuiscono alla sicurezza del proprio smartphone Android.Usare Google

Forse non tutti sanno che Android , nella versione 2.2 e successive ,è dotato di una funzione che consente di monitorare e gestire il vostro dispositivo mobile.Nella sezione “Impostazioni” di Google troverete l’opzione ‘Android Device Manager‘. Da qui, è possibile attivare una funzionalità che consente di individuare il vostro dispositivo in caso di smarrimento, potrà anche essere bloccato in remoto e ripristinare  le impostazioni di fabbrica. In più accedendo al Device manager utilizzando l’account Google si può controllare il telefono in remoto.

Proteggere il vostro device

Uno smartphone non protetto potrebbe rivelarsi un bersaglio facilmente attaccabile dagli hacker. Per difendersi da applicazioni malevoli e violazioni del sistema operativo, vi suggeriamo AntiVirus Free Security di AVG Mobile , Mobile Security & Antivirus di Avast Software oppure Norton antivirus Security. Questi software controllano le applicazioni quando vengono installate ed eventualmente individuano elementi sospetti . 

Identificazione dell’intruso

Se cercate uno strumento che vi aiuterà a identificare la persona che ha rubato il vostro smartphone, installate Lockwatch Anti-Theft di Bloketech.E’ un’ applicazione che  utilizza la fotocamera frontale per scattare una foto al ladro che ha tentato di sbloccare il telefono con il codice errato e identifica la posizione GPS, rendendolo facilmente rintracciabile. Lockwatch funziona silenziosamente in background, quindi la persona che cerca di ottenere l’accesso al dispositivo non sa che è stato fotografato. 

Segui il tuo dispositivo

Installando Prey Anti Theft sul device, è possibile rintracciare la sua posizione geografica, nonché controllarlo in remoto. Qualora non ci fosse connessione internet, è possibile inviare un comando SMS al dispositivo per ricevere i dettagli di geolocalizzazioneÈ possibile bloccare in remoto il telefono, sbloccarlo, visualizzare un messaggio per il ladro sullo schermo, far suonare un allarme, scattare una foto del truffatore, e anche cancellare i dati presenti sul dispositivo.

Cosa fare e cosa non fare

  • Non scaricare allegati sul vostro device da e-mail inviate da contatti sconosciuti.
  • Prima di installare un’applicazione, date un’occhiata alle autorizzazioni.
  • Installare le applicazioni che hanno un buon rating e un buon numero di download (almeno oltre 10.000).
  • Usare un PIN / password sul lockscreen.
  • Non collegare un app al tuo account Google, Facebook e Twitter se non è strettamente necessario.

Di sicuro con tutti questi suggerimenti non daremo vita facile a chi cerca di violare la sicurezza del nostro smartphone!

[Via]