samsung-galaxy-note-3-vs-note-2-2.JPG

Nell’era delle connessioni senza fili siamo tutti ancora attaccati a un cavo e visto la semplicità e l’immediatezza di utilizzo molti utenti preferiscono trasferire i loro file tramite il tradizionale cavo usb anche perchè quando si collega alla porta il telefono si ricarica anche, cosa molto gradita.

Galaxy Note 3 però porta con sè una grossa novità anche sulle connessioni alla “vecchia maniera” andiamo a scoprire di cosa si tratta

Samsung ha infatti introdotto con Galaxy Note 3 il supporto alle porte USB 3.0 che ricordiamo sono molto più veloci del vecchio standard 2.0.

I vantaggi naturalmente sono tutti sulla velocità del trasferimento e di comunicazione tra il telefono e il PC con una velocità con una differenza di  4,8 Gbit/s (600 MB/s) per USB 3.0 contro 480 Mbit/s (60 MB/s) di USB 2.0, naturalmente si parla di velocità massime ma comunque una bella differenza. I ragazzi di phonearena hanno testato questa nuova compatibilità di connessione sul Galaxy Note 3, vediamo quindi quali vantaggi avranno i possessori di questo phablet usb 3.0 capable.

I rallentamenti più frequenti nel trasferimento dati si hanno quando si spostano dei file di grosse dimensioni come film o video e nel test di questi file il Galaxy Note 3 si è dimostrato 2,4 volte più veloce rispetto a un normale smartphone USB 2.0.

Non è tutto oro ciò che luccica però visto che il test ha fatto emergere che con piccoli file inferiore a 1mb il telefono è addirittura più lento con USB 3.0 anche se naturalmente la differenza non è tangibile con documenti così piccoli.

La cosa più deludente comunque è che non si è riusciti a raggiungere la velocità maggiore di 10 volte promesse da USB 3.0 e le cause sono da implicare a molti fattori come la velocità di lettura\scrittura dell’hard disk del nostro pc e del nostro smartphone. Ancor più influenzato negativamente è il trasferimento da schede di memorie esterne che sono sempre più lente rispetto alla memoria interna.

Qui di seguito una tabella di comparazione dei vari test USB 3.0 vs USB 2.0

 

 

Samsung Galaxy Note 3: USB 3.0 vs USB 2.0 speed test
Read Write
USB 2.0 USB 3.0 USB 2.0 USB 3.0
Single file, 927MB Time: 29 seconds
Average speed: 31.96MBps
Time: 12 seconds
Average speed: 77.25MBps
Time: 25 seconds
Average speed: 37.08MBps
Time: 14 seconds
Average speed: 66.21MBps
715 photos, 1472kB each, in a single folder Time: 1 minute 24 seconds
Average speed: 12.52MBps
Time: 1 minute 18 seconds
Average speed: 13.48MBps
Time: 2 minutes, 43 seconds
Average speed: 6.45MBps
Time: 1 minute 48 seconds
Average speed: 9.74MBps
5218 photos, 200kB each, divided into 10 folders Time: 7 minutes 53 seconds
Average speed: 2.20MBps
Time: 8 minutes 34 seconds
Average speed: 2.03MBps
Time: 10 minutes, 52 seconds
Average speed: 1.60MBps
Time: 12 minutes 29 seconds
Average speed: 1.39MBps

 

Altro fattore molto negativo è che la velocità è molto influenzata dalla rete cellulare, sembra infatti che mentre si riceve una chiamata piuttosto che una notifica sms la velocità di trasferimento cala drasticamente facendo perdere fiducia nel nuovo standard USB.

In ogni caso Galaxy Note 3 è il primo smartphone con USB 3.0 e confidiamo che presto i telefoni raggiungono la qualità e velocità di trasferimento che si possono avere su un PC desktop dove la nuova tecnologia USB dà realmente una velocità maggiore di 10 volte.

Sapevate di avere questa possibilità sul vostro Galaxy Note 3?

via