rogers-moto-x-video-always-on-voice-2Lo smartphone di punta, il Moto X, di Motorola sarà svelato tra appena un paio di giorni, nell’evento Motorola che si terrà l’1 Agosto a New York, ma il dispositivo è ancora un segreto per ora. Dal design alle specifiche tecniche e caratteristiche intelligenti, che abbiamo visto tutti in una campagna di rumors e perdite di informazioni. Nelle righe seguenti abbiamo intenzione di dirvi tutto quello che c’è da sapere su tale dispositivo prima del lancio.

Design

Il Moto X è stato di visto in una serie di leaks prima che Eric Schmidt ha deciso di utilizzarlo davanti ai giornalisti in un evento speciale. Il dirigente ha sostanzialmente confermato che i leaks erano autentici.

Eric Schmidt parla al Moto X

Inoltre, abbiamo visto altri dirigenti di Motorola con quello che sembrava il Moto X,  in un evento a porte chiuse dei media riguardo il quale Leo Laporte non può ancora parlare. Subito dopo sono trapelati un paio di set di foto, i quali mostrano il dispositivo in bianco e nero.

Successivamente qualcuno a Rogers ha fatto trapelare un video che mostra il Moto X in azione. Oltre a mostrare il dispositivo e citare alcune delle sue funzioni intelligenti, il video ha anche rivelato che il dispositivo sarà in bianco e nero (nella versione standard). Il Moto X potrà presumibilmente essere acquistato personalizzato direttamente da Google.

Dopo che abbiamo visto il Moto X in tutti questi casi, ed anche altri, possiamo tranquillamente dire che il dispositivo avrà un display edge-to-edge, ovvero senza tasti fisici. Il retro è curvo, con la fotocamera posteriore posta al centro della parte superiore, sopra il flash ed il logo Motorola. Il dispositivo è anche abbastanza sottile, come potete vedere, e disporrà di una batteria da 2200 mAh in base alla documentazione FCC.

Moto X

Foto del Moto X 

Secondo Taylor Wimberly, il dispositivo sarà caratterizzato da un display Moto Magic Glass , o un Gorilla Glass modellato per un “polimero speciale”, determinando uno spazio vuoto che avvolge i bordi del telefono. Inoltre, ha aggiunto che il dispositivo sarà costituito da una “struttura di alluminio laminato per un peso leggero e un design ad alta resistenza.”

Wimberly ha anche rivelato in passato che gli utenti saranno in grado di scegliere tra una varietà di materiali per il Moto X, compreso plastica, metallo,legno e fibra di carbonio , con una varietà di colori anch’essi a scelta. Presumibilmente, plastica e legno saranno disponibili al lancio, mentre metallo, ceramica e tessuto potrebbero essere disponibili in seguito.

Tuttavia, nonostante il dispositivo sia “personalizzabile” in questo modo, si dice che non disporrà di una batteria sostituibile dall’utente.

moto x motorola exec Rick Osterloh

Moto exec Rick Osterloch. Sembra che utilizzi il Moto X per scattare una foto durante l’evento che ha partecipato Leo Laporte.

Hardware

C’è stato un gran parlare dell’ hardware del Moto X, ma quasi tutte le voci hanno confermato che il telefono avrà specifiche tecniche di un terminale standard di fascia media del 2013. L’insieme più completo di caratteristiche tecniche è stato fornito finora da Android Police. Ecco ciò che il dispositivo dovrebbe offrire:

  • Processore Dual-core Qualcomm S4 Pro MSM8960DT 1.7GHz CPU, GPU Adreno 320 – confermato da [AnTuTu benchmark]
  • 2GB di RAM – confermato da [AnTuTu benchmark]
  • Display 720 × 1184, da 4.7″ (circa 4,5″ senza pulsanti a schermo) – confermato da [AnTuTu benchmark]
  • Fotocamera frontale da 2.1MP / fotocamera posteriore da 10.5MP  con flash – confermato da [AnTuTu benchmark]
  • Wifi 802.11a/b/g/n/ac  – Confermata da documenti FCC
  • Android 4.2.2 sul dispositivo in fase di test – confermato da [AnTuTu benchmark]
  • Memoria interna da 16 GB, di cui 12 GB è accessibile all’utente (l’unità in fase di test) – confermato da [AnTuTu benchmark]
  • NFC – confermato da [immagini]
  • Batteria da 2.200 mAh non rimovibile – confermata da FCC docs
  • Dimensioni: 128,5 millimetri x 65mm – confermata da documenti FCC
  • nessun supporto microSD

 

Tuttavia, ci accorgiamo che il processore del Moto X può essere una creazione speciale Motorola, basato su processore Qualcomm. Alla manifestazione Droid della scorsa settimana, Motorola ha presentato l’X8 Mobile Computing System, che alimenterà il Droid Ultra, Droid Maxx e Droid Mini, e che dovrebbe essere anche all’interno del nuovo Moto X.

X8 Sistema di Mobile Computing di Motorola

Motorola X8 Mobile Computing System

L’X8 offre otto core, senza essere un SoC Exynos 5 Octa. L’ X8 contiene un processore dual-core, una GPU quad-core e due core che hanno funzioni speciali, tra cui un core per l’elaborazine contestuale e un altro per l’elaborazione del linguaggio naturale.

Per quanto riguarda la fotocamera, che si dice di essere una fotocamera speciale clearpixel, Wimberly dice a proposito:

“Il Moto X dispone di una fotocamera da 10 MP ClearPixel, per migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità. La dimensione dei pixel è di 1,4 micron, che è più piccola dell’ HTC One (2.0 micron), ma più grande del GS4 (1.1 micron). Questo modulo speciale di camera acquisisce video ad una risoluzione x4HD, che mette 4 pixel insieme per creare un pixel perfetto. Il video può essere registrato in HD (1080p) a 60 FPS e riprodotto in slow motion a 30 FPS. Tre microfoni consentono anche la registrazione audio 3D.”

Funzioni intelligenti

Come abbiamo già visto, i dispositivi di prova montano Android 4.2.2 con poca personalizzazione. Ci si aspetterebbe di vedere il lancio del dispositivo con Android 4.3 a bordo, visto che Google lo ha appena reso ufficiale, ma questo è solo speculazione da parte nostra in questo momento.

Moto X di visualizzazione attiva e notifiche

Moto X: Active Display and Active Notifications

Tuttavia, notiamo che l’unità di prova Moto X AT & T con Android 4.2.2 a bordo ha dato grandi risultati nei benchmark per un dispositivo di “mid-range”, segnando 18753 in AnTuTu e più di 7100 in 3D Mark Ice Storm Extreme.

In aggiunta a questa ottimizzazione software apparente, il Moto X disporrà anche di alcune interessanti funzioni intelligenti che saranno disponibili solo sui nuovi Motorola Droid: gli utenti saranno in grado di attivare il Moto X, semplicemente parlando con esso, ed il telefono a quanto pare sembra riconoscere la voce dell’utente, a differenza dei Google Glass le cui funzioni possono essere eseguite da chiunque nelle sue vicinanze, non solo dall’utente. Dicendo “Ok Google Now”, gli utenti del Moto X saranno in grado di eseguire una serie di azioni e di ricerche senza accendere il display.

Moto X Motorola Migrate

Moto X: Motorola Migrate

Per far si che la batteria duri più a lungo, il dispositivo offrirà anche le funzioni “Active Display” e “Active Notifications”. Ciò significa che le notifiche appaiono sullo schermo accendendo solo alcuni pixel e l’utente sarà in grado di agire su di esse con certi gesti.

Altre funzioni intelligenti includono Motorola Connect, una funzionalità che permetterà agli utenti di inviare e ricevere messaggi su un desktop con browser Chrome, e uno strumento di migrazione Motorola che permette agli utenti di trasferire le informazioni dal proprio smartphone più vecchio al Moto X.

Motorola ci assisterà anche con il tracciamento del telefono nel caso in cui venga perso o rubato.

Moto X monitoraggio telefono

Moto X: tracciamento Phone

La fotocamera del dispositivo offrirà una interfaccia minimale. L’accesso alle impostazioni e alla galleria può essere fatto facendo scorrere il dito dai bordi sinistro e destro, mentre lo zoom può essere fatto facendo scorrere il dito verticalmente sullo schermo. Gli utenti saranno in grado di scattare foto semplicemente toccando sullo schermo e tenendo premuto per più scatti.

Inoltre, il telefono sa di non mostrare le notifiche quando è in tasca, durante una chiamata, oppure quando è posto a faccia in giù su una superficie. Una caratteristica, “Motorola Assist”, aiuterà gli utenti a impostare alcuni parametri per il Moto X in certi casi, come il rilevamento di guida o la modalità silenziosa per le riunioni o durante la notte

Moto X Motorola Assist

Moto X: Motorola Assist

Leo Laporte ha detto che c’è almeno una caratteristica di questo telefono che non è stata ancora trapelata, quindi siamo curiosi di vedere se c’è qualcosa di nuovo da scoprire.

Disponibilità

C’è stato un gran parlare del lancio del Moto X negli Stati Uniti, soprattutto considerando che il dispositivo sarà prodotto in America. Uno dei vantaggi di essere costruito in casa da Motorola è che la società sarà in grado di spedire ordini personalizzati in modo tempestivo, anche se ancora non abbiamo date di rilascio chiare.

Recenti rumors hanno riportato che Google potrebbe essere interessato a lanciare il telefono non appena possibile dopo l’evento di New York dell’1 Agosto.

Altri rumors hanno riportato che il Moto X sarà lanciato quasi in contemporanea con i nuovi droidi Verizon, Droid e Droid Maxx Ultra, che arriveranno il 20 agosto, mentre il Droid Mini arriverà nei negozi il 29 agosto.

Moto X a doppia antenna LTE

Dettagli sui prezzi per il Moto X non sono disponibili in questo momento, anche se alcuni rumors dicono che il dispositivo avrà un costo di 299 dollari senza contratto.

Non abbiamo idea di quando il Moto X verrà lanciato nei mercati internazionali (esclusi Canada), in quanto non abbiamo ancora avuto segnalazioni in merito.

Rogers Moto X il video di perdite

via