whatsapp-windows-phone-8-app-out-0

 

Whatsapp aumenta la possibilità di abbonarsi al proprio servizio di messaggistica, che ricordo è gratuito solo per il primo anno.

Ora si può scegliere di pagare

  • 0,89 € per un anno
  • 2.40 € per tre anni
  • 3.30 € per cinque anni

Quindi oltre ad avere più possibilità sulla scelta del pagamento, con l’introduzione di Paypal, Whatsapp fornisce anche uno sconto massimo del 25% sull’abbonamento quinquennale. Per vedere le nuove modalità di pagamento occorre scaricare e installare nuovamente Whatsapp dal Play Store.

C’è da vedere se tra cinque anni Whatsapp sarà ancora in auge come ora. Certo non è chiaro perché i possessori dei terminali Android debbano pagare una tariffa annuale per questa app quando ai possessori di iPhone viene offerta una tariffa unica per sempre. Sicuramente, a chi non va giù questa politica può decidere di non pagare e scegliere una delle tante alternative di cui vi abbiamo parlato nei nostri articoli.

via