Enel prevede un debito di 38 miliardi

Uno dei contesti con cui tutti i nuclei familiari italiani si ritrovano a tirare i conti è costituito senza alcun dubbio dalla crisi energetica, il caro bollente a lettere realmente colpito tutte le famiglie della nostra penisola senza lasciare super stiti,, tutto ciò è dovuto al conflitto tra Russia e Ucraina che ha provocato un aumento speculativo dei prezzi.

Anche i carburanti non sono stati inseriti da questi aumenti, il governo italiano è infatti dovuto intervenire per calmierare i prezzi rimuovendo le accise nei costi di pentimenti di sale in modo da non appesantire ulteriormente le famiglie.

All’interno di questo contesto c’è chi ha pensato bene di sfruttare la situazione a proprio vantaggio per provare a guadagnarci, stiamo parlando di truffatori che hanno messo in circolazione delle mail e degli SMS truffa andò con la per la situazione attuale.

 

Phishing a nome di Enel Energia

Il nuovo sms che sta colpendo gli utenti italiani ribadisce il concetto, quest’ultima mostrandosi al nome di Enel ma vi saluta gli utenti di un’anomalia con i pagamenti a, la sua letalità risiede nel fatto che al posto dei campi censurati saranno presenti il nostro nome e cognome con anche l’indirizzo mail più e, dettagli che conferiranno al sms una verosimiglianza davvero elevata.

Ovviamente il consiglio migliore da seguire onde evitare di perdere i propri dati è molto semplice, non appena riconosciuto l’sms cestinatelo senza pensarci due volte e ovviamente non cliccate sul link presente all’interno del corpo testo, manda infatti alla pagina di phishing vera e propria.

Articolo precedenteAmazon strepitosa, oggi 80% di sconto su questi smartphone
Articolo successivoSmartphone: centinaia di applicazioni svuotano conti su conti, ecco le colpevoli
Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.