multe autoGli adeguamenti, causati sopratutto dalla crescente inflazione che sta colpendo tutti gli ambiti e le categorie merceologiche, riguarderanno presto anche le multe auto. Avete capito bene, a partire dal 1 gennaio 2023 è previsto un incremento del prezzo medio delle sanzioni applicate per infrazioni del Codice della Strada.

La notizia è purtroppo vera e verificata, non si tratta di una fake news o di un sentito dire, una bruttissima novità che presto colpirà milioni di consumatori sull’intero territorio nazionale. L’adeguamento è già stato comunicato, e stando a quanto trapelato, dovrebbe riguardare i due anni successivi all’attuazione, quindi per tutto il 2023 ed il 2024. Il tutto è legato all’indice Foi, un parametro previsto dall’Istat, il quale viene appunto aggiornamento con cadenza biennale.

Scoprite in esclusiva le nuove offerte Amazon, tutti i codici sconto sono gratis solo sul nostro canale Telegram, riceveteli premendo qui.

 

Multe auto: ma come risparmiare?

Risparmiare sulle multe auto potrebbe essere decisamente semplice, infatti pochi sanno che se verrà effettuato il pagamento della sanzione entro 5 giorni dalla notifica, è previsto uno sconto del 30% sul valore complessivo da versare.

Il calcolo di tale periodo avviene dal giorno successivo dalla data di ricezione della multa (se inviata via posta), o dall’effettiva violazione se notificata immediatamente; se il quinto giorno dovesse cadere in festivo, si assisterà ad una proroga di un giorno, o comunque fino al feriale immediatamente successivo.

Da notare che il pagamento potrà avvenire anche tramite bonifico bancario, in questo modo il Codice della Strada prevede una ulteriore proroga dei termini di pagamento, date le tempistiche di ricezione dei bonifici, fino a 7 giorni (farà fede la data di effettivo pagamento).

 

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.