cellulare auto (1)Se gli incidenti stradali sono così frequenti è anche a causa dello smartphone. Nonostante la sensibilizzazione continua da parte di web e media, l’utilizzo del cellulare durante la guida continua ad essere una costante per moltissimi automobilisti, i quali sottovalutano continuamente i rischi annessi a questo gesto.

Per questo motivo, il Codice della Strada, per disciplinare l’uso del telefono alla guida, ha creato un articolo apposito, il 173. Il suddetto è nominato Uso di lenti o di determinati apparecchi durante la guida e afferma testualmente che è vietato far uso di apparecchi radiotelefonici durante la marcia, ossia telefoni cellulare e cuffie.

Inoltre, con il Nuovo Codice della Strada 2021, il divieto si è esteso a qualsiasi tipo di dispositivo che comporta l’allontanamento anche solo temporaneo delle mani dal volante. Resta ancora autorizzato invece il viva voce, a patto che non comporti l’allontanamento delle mani dal volante.

 

 

Cellulare in auto durante la guida: quali sono le sanzioni?

La sanzione per l’uso del cellulare alla guida è ancora principalmente pecuniaria. Infatti, chi infrange le regole, paga una somma che parte da 165 euro fino ad arrivare a 1697 euro. Se la violazione è reiterata, viene applicata una sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente. Questo periodo può andare da 7 giorni a 3 mesi.

Durante il 2020 e il 2021, furono fatte delle ipotesi per rendere la multa ancora più gravosa. Di fatto, venne ipotizzata una stangata vera e propria, con somme decisamente più alte e una sospensione immediata della patente, anche solo alla prima violazione. Tuttavia, queste ipotesi non si sono concretizzate, ma non sono comunque da escludere in futuro.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.