canone rai

Anni e anni di lamentele, ma il Canone RAI è sempre lì che ci aspetta. Fino a poco tempo fa costava 90 euro, ma il prezzo potrebbe addirittura schizzare a 300 euro?

L’ipotesi non è del tutto improbabile. Vari analisti stanno rilanciando motivazioni che sono da tenere in considerazione. Il Governo Renzi ha inserito il Canone RAI nella bolletta, evitando ogni tipo di evasione della tassa.

Una delle prime mosse del Governo Renzi fu proprio questa. Ora, però, il Canone uscirà nuovamente dalla bolletta e il rischio di evasione è risalito alle stelle. Per questo motivo, la RAI teme che i suoi guadagni potrebbero abbassarsi sensibilmente.

L’aumento del costo della tassa sarà una stangata assurda

Il servizio pubblico chiede al Governo un intervento serio. Gli introiti potrebbero calare di parecchio e la RAI non ha alcuna voglia che ciò accada. Purtroppo, data la situazione, la spesa potrebbe aumentare fino a 300 euro.

Un qualcosa che fa sentire gli italiani ancora più con l’acqua alla gola, soprattutto dopo le recenti notizie riguardanti benzina e gasolio. I bilanci di casa potrebbero essere messi di nuovo a dura prova.

Tuttavia, gli italiani non devono assolutamente abbattersi. Esistono dei modi legali per ottenere l’esenzione dal pagamento del Canone RAI e dimenticarsi finalmente di questa noiosa tassa.

L’esenzione dal Canone RAI è possibile, ecco come

L’esenzione dal pagamento del Canone RAI è possibile solo seguendo alcuni passaggi fondamentali.

Innanzitutto, deve essere richiesto entro il 31 gennaio del prossimo anno. Infatti, chi chiederà l’esenzione entro questa data del 2023, non sarà più costretto a pagarlo. Ovviamente, sarà necessario compilare una domanda apposita sul sito della RAI.

La cosa fondamentale da ricordare, però, è che non bisogna assolutamente avere televisori all’interno della nostra abitazione. Infatti, in caso di controlli, se dovessero venire sgamati dei televisori o altri apparecchi utili per ricevere il segnale della TV, le sanzioni saranno dure.

Un’ultima cosa importante: l’esenzione dal Canone RAI ha validità solamente per un anno; quindi, se si ha intenzione di mandarla all’attenzione dell’azienda, sappiate che vale solamente per un anno. Successivamente, andrà rifatta per continuare ad avere questo beneficio.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.