tv-oled-quantum-dots

Samsung presenta il nuovo modello S95B, la sua prima TV OLED 4K, diventata finalmente un prodotto ufficiale.

Era apparsa su diversi siti web negli ultimi mesi, aveva anche ricevuto un premio al CES 2022 ma nessuno gli ha dato la giusta importanza. Stasera l’azienda ha presentato una nuova gamma che propone anche un modello OLED.

Due tagli, 55″ e 65″, tutti costruiti attraverso il pannello QD-OLED prodotto da Samsung, un pannello estremamente sottile e di alta qualità.

Samsung ha raggiunto il suo obiettivo: ha spinto per anni con gli LCD Quantum Dots garantendo una resa video senza precedenti, e il nuovissimo pannello OLED combina i vantaggi distintivi dei pannelli naturali con i vantaggi dei cristalli inorganici.

Ecco alcune informazioni sui software

Pannello a parte, ci troviamo di fronte alla stessa base presente su tutti i televisori Samsung con Tizen e opzioni superiori come Samsung Object Monitoring Sound e Q-Symphony con tecnologia Dolby Atmos. Nonostante questo, non è presente alcun Dolby, ma potrebbe esserci HDR10+.

Per ora sono stati ufficializzati i prezzi per il mercato statunitense: parliamo di 2.399 dollari e 3.499 dollari, ma non esiste un listino prezzi europeo, quindi volendo approssimare il costo sarà tra i 2.499 euro e i 3.499 euro. Samsung sul palcoscenico europeo dovrebbe comunque aprire una forma di preordine, se non ci sono ritardi nella catena di produzione.

Una curiosità, ovvero l’ideentificazione OLED: Samsung afferma che i televisori sono attrezzati con la tecnologia “Samsung OLED Know-how” e solo grazie a questa sono arrivati a capire come arrivare al “Quantum HDR OLED”. Questo è uno dei motivi per cui la frase “Quantum” è stata messa un pò ovunque.

I due modelli introdotti in questo momento di 55 “e 65” non saranno gli OLED che vedremo quest’anno, e non tutti potrebbero avere il pannello “quantum“.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it