banca sella

Il gruppo bancario multinazionale Bbva consentirà ai propri clienti di effettuare pagamenti locali in Italia.

Grazie alla partnership con Banca Sella nell’ambito dell’open finance, il gruppo finanziario spagnolo avrà a disposizione i prodotti dell’azienda italiana attraverso la Bees (Application Programming Interface) gestita sulla piattaforma Fabrick, società che opera a livello internazionale per promuovere l’open finanza. In questo modo i clienti BBVA, sia esteri che della nuova banca digitale appena lanciata, potranno accedere ai servizi di pagamento locali come F24, bollettini postali, Cbill e pagoPA.

Si tratta di una delle prime iniziative del gruppo Sella nell’ambito dell’offerta strategica di banking as a service (processo end-to-end che garantisce l’esecuzione complessiva di un servizio finanziario erogato sul web, disponibile su richiesta e realizzato in un orario prestabilito).

L’obiettivo della collaborazione

L’obiettivo è quello di abilitare e far crescere, in un’ottica di innovazione, la gamma di servizi da offrire a corporate, fintech e istituzioni finanziarie. L’accordo amplia anche le collaborazioni internazionali mettendo al centro della partnership la piattaforma Fabrick con il compito di fornire assistenza ad alcuni clienti corporate di Bbva, che ha così il vantaggio di ottimizzare gli investimenti tecnologici, ridurre i tempi di implementazione e gli impatti organizzativi e accelerare quelli del mercato tra ideazione e commercializzazione di un prodotto bancario.

Questa alleanza strategica, ha dichiarato Javier Lipzcoa, responsabile digital banking di Bbva Italia, è un elemento chiave nel lancio della nostra proposta di pagamento delle tasse per gli utenti italiani. I punti di forza dei gruppi e la nostra esperienza sono fondamentali per fornire ai nostri clienti la migliore esperienza possibile.

Anche Andrea Tessera, responsabile banking as a service di Banca Sella, ha commentato la collaborazione: La nostra azienda è tra le prime ad offrire strumenti innovativi in ​​modalità as a service grazie al vantaggio di far parte e promuovere un ecosistema finanziario aperto. La partnership con BBVA è importante per abilitare le terze parti in una prospettiva di finanza aperta.