blank

Il social network Instagram ha lanciato la funzionalità Stories ormai anni fa, da quel momento è diventato il social più utilizzato al mondo, prima dell’arrivo di TikTok. Le Stories di Instagram ormai sono ferme al momento del lancio.

Per questo motivo il colosso ha recentemente deciso di modificare una caratteristica molto importante. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

 

Instagram modificherà una caratteristica delle proprie Stories

La caratteristica base più elementare di ogni Storia è che un video non può durare più di 30 secondi, i filmati più lunghi, vengono infatti spezzati e pubblicati in più Stories. Proprio questo limite temporale starebbe per crollare. Probabilmente, per “imitare” TikTok, che permette la pubblicazione anche di video lunghi in una sola “Storia”. Stando a quanto riportato dal solitamente ben informato WABeta Info e dal leaker/sviluppatore Alessandro Paluzzi su Twitter l’app sarebbe al lavoro per introdurre il supporto a filmati fino a 60 secondi. 

Al momento questa novità sarebbe ancora in fase di sviluppo, ma potrebbe presto arrivare sia su Android che su iOS. L’annuncio ufficiale, potrebbe avvenire anche durante questa settimana. Se si dovesse realizzare si tratterebbe di uno dei più grandi cambiamenti di sempre alle Stories.

Quello utilizzato fino ad ora è sicuramente un formato particolare, che ha sempre caratterizzato Instagram e soprattutto gli ha permesso di distinguersi dalla concorrenza. Tanto efficace, che a Menlo Park hanno deciso di introdurle anche in Facebook e WhatsApp, mentre perfino YouTube, un servizio che non teme rivali, recentemente ha pensato di saltare sul treno. Che dire, ci toccherà attendere ancora qualche giorno per scoprire maggiori dettagli.