blank

La piattaforma di messaggistica più utilizzata in tutto il pianeta è senza alcun dubbio WhatsApp, l’app di Facebook vanta oltre 2 miliardi di account attivi, conquistati negli anni grazie alle proprie funzioni sempre all’avanguardia e sempre accattivanti, accostate ad una privacy e ad una protezione dei dati degli utenti ovviamente di primissimo livello.

A chi non è capitato a tal proposito, soprattutto in virtù dell’ultimo accesso presente sotto il nome del nostro contatto, di chiedersi “Mi risponderà a breve ?”,”Quando tornerà online ?”, domande lecite, che però in alcuni casi limite possono essere l’anticamera di uno stalking digitale fastidioso, evitabile grazie alle impostazioni che attualmente offre l’applicazione, la quale rende possibile mostrare i dati di accesso a “Tutti”, “Ai miei contatti” o a “Nessuno”.

A quanto pare il team di sviluppo è a lavoro per aggiungere una nuova opzione che renderà questo controllo ancora più preciso e capillare: è in arrivo l’opzione “Ai miei contatti ad eccezione di”.

 

Un più preciso margine di scelta

blank

Stando alle indiscrezioni trapelate sul web, il team di sviluppo vorrebbe introdurre questa nuova funzione non solo per quanto riguarda l’ultimo accesso, bensì anche per tutto ciò che già contiene le tre opzioni presenti e che riguardano il profilo, dunque parliamo di stato e immagine profilo.

Come se non bastasse, i ragazzi di WABetaInfo, hanno riscontrato che il team sta lavorando anche sulla feature di ricerca dei messaggi in base alla data, funzione di cui si chiacchiera da quasi un anno.

blank

Stando a quanto emerso, entrambi gli aggiornamenti sono in fase di preparazione nella versione iOS dell’app, ovviamente il tuto vedrà anche il porting su Android.