cartelle-esattoriali-tutte-le-date-per-le-scadenze-della-pace-fiscale

È appena passato il 9 agosto, termine ultimo per saldare alcune Cartelle Esattoriali. Vediamo insieme tutte le altre date per le scadenze della pace fiscale. Un’opportunità unica per mettersi in regola con il Fisco partecipando alle rate necessarie per saldare tutti i debiti. Importantissimo ricordare che saltarne una significa perdere questa preziosa opportunità insieme alle agevolazioni su more e interessi. Quindi prendete nota nel vostro calendario delle prossime date della pace fiscale.

 

Cartelle Esattoriali: un calendario fitto di impegni da non dimenticare

A volte succede di prendersi un impegno e, non avendolo segnato sul calendario, dimenticarsene. Questo, con le Cartelle Esattoriali in scadenza non deve succedere. Ogni contribuente deve far fronte all’impegno preso con l’Erario. Pena, la perdita dei benefici fino a ora concessi.

Ecco perché è bene marcare in modo indelebile nei propri ricordi le date che vi riportiamo qui sotto. Saltarne una significa perdere il treno che vi garantisce l’addio definitivo alle Cartelle Esattoriali. Vediamole insieme:

  1. primo appuntamento il 31 agosto 2021 quando dovranno essere versate le rate relative alla rottamazione-ter. Oggetto di questo provvedimento sono tutte le Cartelle Esattoriali scadute al 31 maggio 2020;
  2. secondo appuntamento il 30 settembre 2021. In questa data dovranno essere saldate le rate della rottamazione-ter e del saldo e stralcio relativi alla scadenza del 31 luglio 2020;
  3. terzo e ultimo appuntamento il 31 ottobre 2021 quando il contribuente dovrà saldare la rata della rottamazione-ter scaduta il 20 novembre 2020.

Vi ricordiamo che possono anche rientrare tutte quelle Cartelle Esattoriali con Multe e Bolli Auto mai versati negli ultimi dieci anni a venire. Anche se occorre verificare quali sono incluse e quali no.

Si tratta di un’occasione davvero unica per potersi mettere al passo con le scadenze del Fisco. Purtroppo, con l’avvento del Covid-19 e dei relativi lockdown, l’economia di molti ha subìto una fermata pericolosa che ha portato attività floride sull’orlo del fallimento in pochissimi mesi. Poter accedere a queste opportunità vuol dire regalarsi una boccata di ossigeno pur mantenendo fede ai propri impegni con l’Agenzia delle Entrate.

FONTEfanpage.it