WhatsApp: multati gli utenti Iliad, TIM e Vodafone con 150 euro

WhatsApp investe ancora risorse per lo sviluppo delle note vocali. Gli sviluppatori, ormai consci del successo di questo strumento della chat, tra la fine della primavera e l’inizio dell’ente hanno introdotto una novità molto interessante. Tutti gli utenti di WhatsApp possono beneficiare del tool che garantisce la possibilità di accelerare la velocità della riproduzione per le note audio.

 

WhatsApp, la seconda novità estiva per le note audio

Lo strumento per dimezzare i tempi di ascolto di una nota vocale non sarà l’unica grande sorpresa per questa stagione estiva. A breve, infatti, i tecnici di WhatsApp dovrebbero anche assicurare un’ulteriore aggiornamento: l’ascolto in anteprima. 

Il tool in arrivo su WhatsApp sarà molto semplice. Prima di inviare una registrazione audio in una chat o in un gruppo, gli utenti avranno modo di ascoltare in anteprima il suo contenuto. La nota vocale registrata potrà quindi essere riprodotta esclusivamente dal mittente prima dell’invio. Ad ascolto effettuato si potrà poi decidere se inoltrare oppure no il messaggio.

Anche in base alle richieste degli utenti, questa novità si iscrive in un percorso volto a garantire trasparenza delle comunicazioni. Grazie a quest’aggiornamento sarà molto più semplice evitare incomprensioni o messaggi non chiari.

Anche per il nuovo upgrade relativo alle note vocali, WhatsApp dovrebbe seguire lo schema già previsto con il precedente aggiornamento per la riproduzione accelerata delle note vocali. In una fase iniziale, la novità sarà garantita a tutti gli utenti con un iPhone. Già dopo pochi giorni e poche settimane, l’upgrade sarà anche aperto ai dispositivi Android.