marte-sonda-cinese-zhurong-immaginiL’attesa ormai è finita, il rover cinese Zhurong è finalmente attivato su Marte; l’atterraggio è avvenuto lo scorso 15 maggio ma solo da poche ore il piccolo robottino esploratore ha iniziato il suo viaggio alla scoperta del pianeta rosso. Le attività di Zhurong sono iniziate alle 4:40 di notte (fusorio italiano) quando il rover ha lasciato i primi segni dei suoi cingoli sulla sabbia di Marte; a riferirlo è stata direttamente la China National Space Administration.

Ricordiamo che il rover, oltre una volta giunto nell’orbita del pianeta, dopo il viaggio spaziale, ha dovuto superare i cosiddetti “7 minuti di terrore“; con questo termine si intendo le fasi più critiche dell’avvicinamento al suolo marziano che si concentrano appunto in 7 minuti in cui anche le comunicazioni vengono interrotte.

 

Marte: arrivano le prime immagini da Zhurong

 

Adesso dunque il Marte ospita sia i rover cinesi che quelli americani, iniziando ad inventare piuttosto affollato per un pianeta che è considerato “morto”. Il tutto ovviamente rientra nell’ottica di un piano più grande che vede come obiettivo ultimo quello di raggiungere il pianeta con un vero e proprio equipaggio.

Nel fra tempo però arrivano le prime immagini spedite dal rover cinese in cui vengono mostrati i primi passi compiuti. Adesso il rover è atteso da un lungo periodo di esplorazione e ricerca. Benché la Cina abbia mantenuto un forte riserbo sulle missioni del rover queste sono facilmente intuibili; è probabile che per scoprire eventuali segni della presenza d’acqua e studiare il terreno per scoprire di più sulla storia del pianeta. Non ci resta che augurargli buona fortuna.