Covid-19

Continua la lotta al Covid-19 attraverso sempre nuove misure volte a cercare di dare maggiore libertà di movimento ai cittadini. Questo si sta intensificando anche perché è in arrivo l’estate e, come si sa, il turismo è una parte importante dell’economia Italiana. L’Italia ha quindi deciso di anticipare l’Europa e di avviare quanto possibile per attivare un “pass verde” per viaggiare. Ecco tutti i dettagli e quando sarà attivo.

Da metà maggio attivo il “pass verde” delle vaccinazioni anti Covid-19

L’idea è quella di rendere attivo questo “pass verde” già dal 15 maggio 2021. Così facendo l’Italia anticiperebbe quello europeo che è ancora al vaglio degli Stati membri. Cosa significherà in pratica avere il “pass verde” per viaggiare in tempi di Covid-19?

Potersi spostare come avviene già ora con le “certificazioni verdi” tra Regioni:

  • attestato di vaccinazione anti Covid-19 con la somministrazione di tutte e due le dosi;
  • i vaccini devono essere tra quelli autorizzati dall’Ema;
  • possedere un certificato di guarigione o un tampone di esito negativo effettuato 48 ore prima.

Nuove regole anche per chi arriva in Italia dall’estero

Sono previste anche nuove regole di contenimento Covid-19 per chi arriva in Italia dall’estero. Sono due le ordinanze che scadranno proprio il 15 maggio:

  1. per chi arriva dall’Unione Europea e dalla Gran Bretagna serve un tampone quando si arriva in Italia. Successivamente 5 giorni di quarantena e infine un ulteriore tampone per scongiurare un contagio da Covid-19;
  2. per chi invece arriva da tutti gli altri Paesi, il cui ingresso in Italia non sia interdetto, la quarantena dura 14 giorni.

L’aggiornamento del nuovo provvedimento, molto probabilmente, cancellerà l’obbligo di quarantena. Ovviamente non per tutti, ma solo per chi arriva da Israele, Stati Uniti e chiaramente Unione Europea.

Insomma nuove precauzioni che cercano di vedere al futuro in modo positivo con la speranza che presto il Covid-19 sarà solo un brutto ricordo. Intanto l’Italia si sta preparando per una vaccinazione di massa.

VIAVia