Vaccino anti Covid

Sono sicuro che la macchina possa salire molto più su dei 500 mila“. Sono queste le ultime parole rassicuranti rilasciate dal generale Figliuolo in merito al programma sul vaccino anti Covid-19. Affermazioni che fanno ben sperare. L’Italia, terminati gli over 65, sarebbe pronta a una vaccinazione di massa. Ecco tutti i dettagli.

 

Figliuolo è fiducioso: vaccino anti Covid-19 per tutti

Si esprime con la sicurezza di un generale, anche perché lo è. Figliuolo appare alle telecamere sicuro e fiducioso: il vaccino anti Covid-19 a breve si potrà dare a tutti. Se l’Italia raggiungerà questo traguardo, a suo dire, è anche e soprattutto grazie al Ministro Speranza e ai suoi accordi. Ecco la dichiarazione:

In Italia c’è tutto, grazie a Speranza abbiamo accordi con i medici di famiglia. Hanno aderito 30mila, con 10 fiale al giorno siamo a 300mila. Poi ci sono 10mila farmacie. E 60mila dosi le possono fare i dentisti“.

Ma non è tutto, le dosi del vaccino anti Covid-19 dovranno essere rese disponibili per una vaccinazione di massa per gli over 30. Lo ha confermato in un’intervista rilasciata al noto quotidiano nazionale La Repubblica. “Coperti gli over 65, la mia idea, ancora non condivisa con chi prenderà la decisione finale, è di dire a tutti quelli che hanno più di 30 anni: andate e vaccinatevi. Poi ovviamente continueremo a immunizzare anche l’ultimo dei fragili. Ma quando gli scienziati ci diranno che l’incidenza della malattia non è rilevante per le diverse fasce d’età, vorrei che si dicesse: chi ha più di 30 anni si presenta e si vaccina. Poi decideremo le modalità con le Regioni, anche per evitare le resse che abbiamo visto“.

 

All’orizzonte di vedono buone prospettive

Ovviamente se tutto dovesse andare come prevede il generale Figliuolo, grazie al vaccino anti Covid-19, all’orizzonte si dovrebbero intravvedere buone prospettive. Come per Israele, anche l’Italia, raggiunto un buon numero di vaccinati, potrebbe poter riaprire gradualmente.

Ad ogni modo per ora è il momento di continuare combattere e soprattutto non abbassare la guardia. Rispettare le regole è di vitale importanza in modo da scongiurare le varie varianti che si stanno affacciando al nostro paese. Tra queste sotto controllo la variante indiana del Covid-19.

VIAVia