Microsoft, Sony, Xbox Series X, PlayStation 5, crisi dei chip,Affascinanti ed introvabili sono le console new-gen corrisposte alle proposte commerciali XBox Series X e PlayStation 5. Canali ufficiali e rivenditori faticano a stare dietro alla mole di richieste che perviene dai clienti italiani. Acquistare una piattaforma di gioco è diventata un’impresa ardua eppure il popolo di gamer sembra aver espresso la sua preferenza contro ogni pronostico. Ecco a chi spetta momentaneamente il titolo di migliore console in Italia.

 

XBox Series X o PS5? Gli italiani sembrano avere delle preferenze evidenti

Gli ultimi report in merito al tempo speso dal singolo giocatore sulle piattaforme gaming standalone ha dichiarato una media ad personam di 4,2 ore settimanali per Xbox Series X o Xbox Series S a fronte di appena 3,3 ore per il dato PS5.

Dalla considerazione ufficiale precedentemente dichiarata si evince una chiara preferenza per i sistemi di casa Microsoft che hanno sicuramente colto nel segno con le loro ultime proposte commerciali. Storicamente Sony ha battuto tutti i concorrenti ma la svolta è finalmente arrivata causa un mercato poco fiorente in cui le console risultano essere bloccate in una sorta di dogana senza fine.

Per quel che concerne le altre piattaforme si trascorrono 4,7 ore settimanali al PC e 5 tra smartphone tablet con dati rispettivamente configurati su 4.1 e 3.9 ore. Nonostante le tempistiche di permanenza nettamente inferiori sui device mobili è curioso notare come i dispositivi da taschino restino i preferiti nell’emisfero gaming con 10,7 milioni di utenti contro i 7,2 milioni di utenti che giocano con il PC.

Per quel che concerne XBox e PS 5 ci sono 6,7 milioni di giocatori di cui 4,2 milioni sono uomini. Interessante anche Nintendo 3D2 che colleziona ancora 2 milioni di seguaci attivi che rientra nel quadro complessivo di un giro d’affari che in Italia vale 2.17 miliardi di euro esercitando una crescita del 21.9% rispetto al 2019.