Il social network Facebook nel 2018 aveva fatto una promessa ed in soli 3 anni è riuscito nel proprio intento. Proprio in occasione del giorno della terra il colosso lo ha annunciato.

L’applicazione guidata da Mark Zuckerberg ha infatti annunciato felicemente di aver raggiunto l’obiettivo di utilizzare solo e unicamente energia pulita proveniente da impianti eolici e solari, affiancandosi ad Apple.

 

Facebook è riuscito nell’intento di utilizzare solamente energie rinnovabili e pulite

La società di Zuckerberg ha investito ben 8 miliardi in progetti di energia verde, portando alla creazione di 63 nuovi impianti e conseguendo fino a 6 GW di energia solare, collocando Facebook al secondo posto tra i colossi, in coda solo ad Amazon con i suoi 6,5 GW che lo rendono il principale acquirente di energie rinnovabili.

L’azienda si è già prefissata il prossimo obiettivo, in materia ambientale, ed è più ambizioso di quello appena raggiunto: entro il 2030 tutte le unità ad essa legate, finanche includendo gli spostamenti dei propri impiegati, raggiungeranno le emissioni zero. Raggiungendo il proprio obiettivo il colosso ha ridotto del 94% le emissioni di gas serra nel 2020, raggiungendo il traguardo delle zero emissioni nette.

Infine il social network ha intrapreso anche una lotta alla disinformazione sui cambiamenti climatici, lanciando, per ora solo in alcuni paesi, una sezione chiamata Climate Science Information Center. Il social network ha anche iniziato ad etichettare i post che creano disinformazione sui cambiamenti climatici reindirizzando gli utenti verso il suo centro informazioni, nello stesso modo in cui fa con le notizie su Covid-19.