Ryanair-vaccino-pubblicità-ingannevole

Il modo in cui concepiamo i viaggi in aereo è gradualmente cambiato negli anni. Una volta uno spostamento simile costava molto di più rispetto a oggi, non esistevano compagnie low-cost come Ryanair e stare all’interno di un aereo ci faceva sentire confortati e coccolati assistenti di volo. Era normale ricevere uno snack e una bibita durante il viaggio, esattamente come lo era imbarcare la valigia e portare con sé un bagaglio a mano. Poi è arrivata Ryanair e le altre compagnie a basso costo.

Ryanair, come ha cambiato (in peggio) il nostro modo di viaggiare

Avrete notato come gradualmente proprio Ryanair tra tutte le compagnie low cost, sia quella ad avere tolto un servizio dopo l’altro fino a ridurre all’osso ciò che prima era considerato normale durante un volo. Per prima cosa non offre nessun tipo di snack o bevanda durante il tragitto. È stata inoltre proprio questa compagnia tra le prime a rimuovere la possibilità di avere il bagaglio da imbarco incluso nel prezzo. Poi è arrivata la volta del bagaglio a mano, come se non fosse normale che incluso nel prezzo di un viaggio si portino dietro delle borse, anche piccole.

Ryanair è la prima tra le compagnie che tende a speculare su ogni cosa, incluso lo spazio a sedere. I suoi aerei infatti, confrontati con molti altri risultano stretti, quasi come se fossimo su un autobus volante. Per non parlare delle condizioni di molti dei suoi lavoratori, i quali talvolta lavorano con contratti precari. Ogni cosa sull’aereo va acquistata profumatamente, è persino possibile acquistare la lotteria o dei profumi, come se fosse un bar. Ma nulla è gratis sui loro voli.

E ora l’ultima novità: Ryanair incoraggia le persone ad acquistare dei biglietti per le vacanze estive, poiché è arrivato il vaccino contro il Covid. Chiunque sia un minimo informato sulla condizione attuale dei vaccini, sa benissimo che difficilmente sarà possibile che tutta la popolazione li riceva entro l’estate. Tutto il contrario. Oltre al personale medico, i primi a riceverli sono stati anziani e soggetti a rischio. Solo adesso si sta avviando la vaccinazione di altri tipi di dipendenti. Fintanto che tutti non siano vaccinati, non sarà neanche così semplice spostarsi. Per di più la pandemia sembra non arrestarsi ancora. Insomma Ryanair, ammettiamolo, dopo il pagamento del bagaglio a mano, l’hai sparata proprio grossa anche stavolta.