cashbackBanca Sella ha deciso ufficialmente di partecipare al programma Cashback di Stato, tramite il quale le persone avranno la possibilità di ottenere un rimborso in denaro sugli acquisti che si fanno in negozio, ovviamente con carte di credito, debito e prepagate. Il rimborso che si riceverà sarà del 10% sulla cifra spesa, fino ad un massimo di 150 euro totali in sei mesi. Tuttavia, sarà necessario fare in questo tempo almeno 50 transazioni. Scopriamo di seguito come funziona il Cashback con Banca Sella e il concorso per vincere i premi.

Per partecipare al Cashback di Stato con Banca Sella sarà necessario registrare la propria carta sull’app IO oppure direttamente sull’app Sella, nel caso in cui si è clienti della banca. In quest’ultima situazione, sarà doveroso scaricare l’ultima versione dell’app Sella ed accedere alla sezione dedicata al Cashback. L’operazione sarà semplice e non richiederà l’aiuto dello Spid. Dopo aver fatto ciò, sarà possibile monitorare direttamente dalla propria app di Banca Sella il bonus Cashback accumulato.

Cashback di Stato: ecco il concorso a premi Banca Sella

Oltre che partecipare al bonus Cashback, ci sarà un’altra importante opportunità: con le carte iscritte in app Sella si potrà partecipare al concorso chiamato “Utilizza le tue carte Banca Sella e vinci” e si potranno vincere dei premi. L’estrazione avverrà ogni tre mesi e sarà possibile vincere uno dei 10 premi messi in palio.

Per la partecipazione al concorso si dovrà accedere all’area personale dell’app Sella cliccando su “Per te”, “Cashback”, “Concorso Banca Sella”, e successivamente registrarsi a quest’ultimo cliccante il pulsante “Iscriviti ora”. Poi, si dovrà effettuare una o più transazioni con le carte o la carta Sella, fino al raggiungimento complessivo di un importo di almeno 1.000 euro. Chiaramente, tutto questo in base a due periodi specifici.

Il primo andrà dal 25 gennaio al 31 marzo mentre il secondo dal 1° aprile al 30 giugno 2021. Ci sarà il conteggio delle transazioni fatte con tutte le carte Banca Sella intestate a chi ha deciso di partecipare all’iniziativa. Ai fini del concorso, saranno valide le transazioni effettuate con POS ed e-commerce. Escluse, invece, i prelievi ATM, transazioni con carte business e bonifici.