Whatsapp-beta-Android-10-smartphone-problemi-batteria

Come ben noto, la prima novità di WhatsApp per questo 2021 è la modifica delle impostazioni relative alla privacy. Gli utenti europei della chat di messaggistica istantanea, da inizio mese di Gennaio, hanno avuto modo di visionare le nuove norme per la condivisione dei contenuti. Come indicato dalla stessa notifica di WhatsApp il termine ultimo per l’accettare le rinnovate condizioni era fissato all’8 Febbraio. Ora però è stata ufficializzata una proroga.

 

WhatsApp, sino al 15 Maggio per accettare le nuove condizioni

Le nuove norme per la privacy, in sostanza, vanno a regolamentare il rapporto tra WhatsApp e Facebook. La chat di messaggistica istantanea, in poche parole, si riserva di comunicare al social network informazioni personali degli account al fine di rimodulare le inserzioni pubblicitarie su Facebook.

Già da qualche mese vi era questa piccola postilla inerente la rimodulazione per le pubblicità di Facebook. La novità del 2021 sta nel fatto che, se prima queste condizioni per la privacy erano facoltative ora diventano obbligatoria.

Nel messaggio di notifica, WhatsApp ha avvisato tutti gli utenti che, in caso di mancata accettazione delle novità, non sarà più possibile utilizzare i servizi di messaggistica. Tale specificazione ha scatenato le ire di gran parte del pubblico.

Molti utenti, anche attraverso delle iniziative via social, hanno boicottato WhatsApp. Tante persone, invece, hanno scaricato in maniera preventiva piattaforme alternative come Telegram o Signal. I malumori del pubblico hanno quindi spinto gli sviluppatori a ritornare parzialmente sui loro passi, offrendo per ora una proroga sui tempi. La scadenza prevista all’8 Febbraio è stata ora rinviata al 15 Maggio.