contactlessSono numerosi i casi in cui ci troviamo a non utilizzare i contanti. Infatti, grazie alle carte di credito, motle persone hanno detto definitivamente addio al loro ingombrante portafogli. Anche se, negli ultimi tempi, questa forma di pagamento ha fatto dei grandi passi in avanti, e prende il nome di contactless. La suddetta, ringraziando la tecnologia NFC, consente di fare acquisti senza usare la carta di credito, ma solo tramite smartphone.

Quindi, davvero una comodità da tenere sempre con sé, con la quale possiamo salutare definitivamente la carta di credito. Tuttavia, in Italia molti si chiedono se questa modalità di pagamento è sicura, scopriamo di seguito.

 

Contactless: ci sono alcuni errori da evitare quando paghiamo in questo modo, ecco quali

Potrebbe risultare non sicuro quando paghiamo in questo modo, anche se il rischio che possa accadere qualcosa è davvero molto raro. Quindi, se un pagamento contactless ha dei rischi o meno è a discrezione di chi lo utilizza. Sarà necessario mettere in pratica dei consigli molto semplici che potranno rendere le tue operazioni sempre sicure quando utilizzi lo smartphone. Ecco di seguito cosa possiamo fare:

  1. Usare sempre una modalità di accesso protetta sul proprio smartphone. Di solito venivano utilizzati PIN e password per proteggersi, ma la tecnologia si è evoluta e ora si può attuare lo sblocco dello smartphone con impronta digitale o riconoscimento facciale. Quindi, se ci rubano lo smartphone, non possono comunque effettuare pagamenti contactless.
  2. Provvedere all’installazione solo di app ufficiali. Diverse app richiedono i dati sensibili del nostro smartphone, quindi è bene scaricare le app solo dagli Store ufficiali, le quali garantiscono di solito una sicurezza in più.
  3. La cronologia degli acquisti va controllata regolarmente. Pagamenti fraudolenti effettuati con il sistema contactless verranno subito messi in luce e consentirà alla vittima di intervenire immediatamente.