Postepay affronta l'ennesimo problema: nuova truffa phishing in corso

Avere in tasca una carta di credito, una carta di debito o una semplice prepagata corrisponde ad una grandissima responsabilità. Bisogna infatti stare molto attenti a tali supporti elettronici, i quali potrebbero finire in mani sbagliate generando problemi di dimensioni enormi. Gli utenti Postepay, che siano quelli ordinari o Evolution, vanno spesso a scontrarsi con le celebri e solite truffe che provengono dal web.

Purtroppo i truffatori hanno preso di mira proprio la nota carta colorata di giallo vista la sua grande estensione sul territorio italiano. I tentativi di phishing risultano sempre più frequenti, con l’obiettivo chiaro di beccare quante più persone sprovvedute possibile. L’obiettivo di questo particolare inganno è quello di far credere alle persone che la comunicazione stia avvenendo proprio ad opera di Poste Italiane. Lo scopo finale è quello di farsi concedere le password e i dati relativi all’accesso, così da poter svuotare il conto senza troppi problemi. Durante gli ultimi giorni un nuovo messaggio è arrivato tramite e-mail a molte persone.

Postepay: i tentativi di phishing eludono qualsiasi sicurezza, state molto attenti al nuovo messaggio

La sua utenza sul sito delle Poste Italiane è stata temporaneamente sospesa perché non ha ancora effettuato l’aggiornamento obbligatorio del suo profilo, come richiesto in precedenza dal nostro servizio di assistenza.

La informiamo con la presente email, che non può più effettuare alcun tipo di operazione online.

  • Per riattivare la sua utenza, la invitiamo ad effettuare l’aggiornamento in questione tramite il seguente link:

    RIATTIVAZIONE CREDENZIALI SOSPESE