WhatsApp foto profilo pericolosa

Non si devono mai sottovalutare i possibili rischi legati a WhatsApp. Come vi abbiamo mostrato anche durante le precedenti settimane, sulla chat di messaggistica istantanea operato una serie di hacker e malintenzionati, intenti a truffare migliaia di utenti. Oltre alle conversazioni classiche, si deve tenere alta l’attenzione anche per la foto profilo. 

 

WhatsApp, perché non condividere con tutti la propria foto profilo

Le problematiche per l’immagine di copertina per l’account WhatsApp sono legate perlopiù a rischi per la privacy e la sicurezza della propria identità online. Gli stessi sviluppatori della chat hanno segnalato nel recente pericolo evidenze molto pericolo come furti d’identità e profili rubati. Utilizzando come modello foto profilo, copiate da utenti reali, i malintenzionati della rete riesco a creare – anche con relativa semplicità – degli account che non corrispondono ad una persona reale.

Su WhatsApp le regole inerenti la foto profilo sono molto concessive, a differenza di altri servizi web. Oltre alla visione a tutto schermo, infatti, su WhatsApp – a differenza di Instagram, solo per fare un esempio concreto – è anche possibile effettuare screenshot segreti dell’immagine di copertina.

Per questa ragione, onde evitare problemi rilevanti per la sicurezza, la tutela del profilo è demandata agli stessi account. Ogni singolo individuo può mettere in campo delle azioni per evitare anomalie e furti d’identità. Una possibile soluzione è quella di nascondere, attraverso il menù Impostazioni, la foto profilo agli sconosciuti, rendendo questa solo accessibile ai contatti della rubrica. In alternativa è anche possibile optare per una completa rimozione della foto profilo.