Huawei Nova 8 SE ufficiale

Il produttore cinese Huawei ha dunque ufficializzato per il mercato cinese il suo nuovo smartphone appartenente alla famiglia Nova, ovvero il nuovo Huawei Nova 8 SE. Quest’ultimo, in particolare, sarà distribuito in due versioni con processori differenti ma sempre targati MediaTek.

 

Ufficiale il nuovo Huawei Nova 8 SE: ecco le caratteristiche

Come ci avevano svelato alcune immagini teaser degli scorsi giorni, il nuovo terminale di casa Huawei sembra aver preso molta ispirazione dagli ultimi iPhone 12 di Apple, almeno dal punto di vista estetico e del design. Come i dispositivi del colosso di Cupertino, infatti, questo device ha i bordi del frame laterale totalmente piatti e sul retro sono presenti quattro fotocamere che richiamano proprio lo stile degli iPhone 12.

blank

Le somiglianze tra questi dispositivi finiscono ovviamente qui, dato che dal punto di vista tecnico ci troviamo di fronte a due mondi diversi. Il nuovo Huawei Nova 8 SE ha infatti sotto alla scocca due processori di casa MediaTek, ovvero il SoC MediaTek Dimensity 720 e il SoC MediaTek Dimensity 800U. La parte frontale dello smartphone è invece occupata da un display OLED con una diagonale da 6.53 pollici in risoluzione FullHD+ e con un piccolo notch a goccia centrale. All’interno dello schermo è poi integrato un sensore biometrico per lo sblocco del device.

blank

Una caratteristica di rilievo da sottolineare su questo dispositivo è inoltre la presenza del supporto a una ricarica rapida davvero super, pari nello specifico a 66W. Quest’ultima, a detta dell’azienda, permetterà di ricaricare il 60% della batteria (che è da 3800 mAh) in soli 15 minuti. Per avere una ricarica completa, invece, saranno sufficienti 25 minuti.

 

Prezzi e disponibilità

Il nuovo Huawei Nova 8 SE sarà disponibile all’acquisto in Cina a partire dal prossimo 11 novembre ad un prezzo di circa 330€ per la versione con SoC Dimensity 720 e circa 345€ per la versione con SoC Dimensity 800U. Al momento non ci sono informazioni ufficiali riguardanti il suo possibile arrivo in Italia, ma vi terremo comunque aggiornati.