Secondo una nuova ricerca, il software per la guida autonoma dei veicoli Tesla potrebbe prevenire il 90% degli incidenti stradali. Un dato non indifferente.

L’istituto del Center for Automotive Research (CAR) ha rilevato che se tutte le auto in Germania fossero dotate del pilota automatico il numero di incidenti scenderebbe da 281.849 all’anno a 29.413. Ovviamente, i dati in questo caso riguardano un singolo Paese, ma rendono bene l’idea di quanto la guida autonoma possa essere d’aiuto se realizzata ed usata correttamente. La funzione Full Self-Driving (FSD) di Tesla vale 8.000 dollari, dovrebbe consentire viaggi da un luogo ad un altro senza aver bisogno di un conducente.

Nonostante i buoni propositi e gli ottimi risultati, Tesla specifica: “Potrebbe fare la cosa sbagliata nel momento sbagliato, quindi devi sempre tenere le mani sul volante e prestare attenzione alla strada”. Dunque, il software guida autonomamente il veicolo senza aver bisogno di aiuto ma al contempo è fondamentale essere ugualmente vigili per evitare un qualsiasi inconveniente. D’altronde, la tecnologia è imprevedibile.

Tesla: siamo sempre più vicini all’arrivo sul mercato di veicoli con guida del tutto autonoma

I progressi tecnologici in questo settore si stanno verificando a un ritmo così rapido che la regolamentazione non è in grado di tenere il passo. “Le procedure legislative per garantire legalmente veicoli a guida autonoma stanno procedendo a passo di lumaca”. La FSD è attualmente disponibile solo per un numero limitato di proprietari di Tesla negli Stati Uniti. Presto inizierà a essere distribuita in Canada, secondo Musk.

Un altro problema con una diffusa introduzione della funzione per la guida autonoma è la necessità di addestrarlo e testarlo in Paesi con diversi schemi stradali e regole. “Stiamo iniziando molto lentamente e con molta cautela perché il mondo è un posto molto complesso e disordinato”, dichiara Musk. In seguito ha twittato: “Così tanti diversi segnali stradali, regole e lingue in tutto il mondo. Per non parlare della guida sul lato sinistro della strada”.