condono-multa

I pagamenti in debito rappresentano da sempre un incubo per centinaia di migliaia di consumatori Italiani. Nel nostro paese, di fatto, vengono accumulate ogni giorno decine e decine di sanzioni non pagate che, come possiamo facilmente immaginare, restano insolute nel tempo.

Secondo un recente rapporto, ad oggi in Italia è presente un elevato tasso di multe non pagate. Ciononostante, però, ben presto tutte queste sanzioni potrebbero sparire definitivamente, alleggerendo la situazione economica dei consumatori che presentano piccoli pagamenti in debito. Scopriamo quindi di seguito maggiori informazioni in merito al condono fiscale in arrivo nel nostro paese.

Condono fiscale: migliaia di cartelle esattoriali, multe e debiti cancellati definitivamente

Con la pubblicazione della Legge di Bilancio relativa alla scorso anno, sono stati ufficialmente chiariti i termini del tanto atteso condono fiscale. In tutta Italia, dunque, centinaia di migliaia di consumatori indietro con i pagamenti, possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. Il provvedimento, di fatto, va a cancellare in maniera definitiva tutte le cartelle esattoriali, le multe ed altre forme di debiti, come i pagamenti inevasi di tasse e bollo auto, registrate tra il 2000 e il 2010. Ciononostante, però, è presente una limitazione molto importante: possono usufruire dei benefici introdotti dal condono fiscale solo i consumatori con un debito totale inferiore a 1000 euro.

Terminiamo informando i nostri lettori che, a differenza dei molteplici provvedimenti e bonus visti negli ultimi mesi, il condono fiscale sarà completamente “automatico”. Ciò significa, dunque, che quest’ultimo verrà applicato in maniera automatica e non sarà necessario inoltrare alcuna domanda.