zDiesel batte auto elettriceGli incentivi Diesel voluti per la ripartenza del mercato auto si sono esauriti a decorrere dal 1 Agosto 2020. A fronte di una grande richiesta di sconti si è posta al contempo enfasi sulla demonizzazione delle soluzioni a combustione endotermica con l’Italia pronta a votare la fiducia sul NO Diesel con blocco assoluto delle vendite a partire dal 2035.

Nonostante il veto in discussione ed una generale predisposizione a considerare le auto elettriche come chiave di volta per una nuova idea di mobilità green è innegabile non prendere in esame alcuni vantaggi Diesel. Il segmento EV è ancora poco maturo per controbattere alle argomentazioni del gasolio. Ecco quali sono Pro e Contro delle rispettive dotazioni.

 

Diesel batte elettrico nonostante la controversia

Le auto elettriche potrebbero rappresentare il futuro ma patiscono alcuni errori di gioventù dovuti ad un prematuro entusiasmo ingiustificato per gli standard attuali. L’uso delle batterie agli ioni di litio impone costi elevati che società come Tesla stanno cercando di ammortizzare con l’uso di nuove soluzioni made by CATL. Il tasso di adeguamento a simili standard è però basso e serve ancora tempo prima di poter contare su un buon rapporto qualità/prezzo. Non esistono solo le Model S ed è un dato di fatto che un’auto Diesel costa meno di una corrispettiva controparte ad energia elettrica.

Tolto questo primo punto si valuta anche l’aspetto tecnico-pratico della tecnologia. Argomento centrale del dibattito è la ricarica elettrica che costringe gli automobilisti a lunghe soste (nelle poche colonnine) e costi elevati in caso di ricarica in casa. Mancano punti di ricarica in autostrada mentre il tariffario è ancora poco standardizzato. Servono da 45 minuti a diverse ore per completare un ciclo completo di carica con costi che lievitano parecchio in caso di fast charge.

A chiudere questa complessa controversia anche la questione emissioni zero prospettata per le vetture elettriche ma ancora non ragPosteMobile ha prorogato l’offerta Casa Web f… by veronica for Ott-16 12:40:pmzzzzgiunta da fabbriche inclini all’uso di materiali pericolosi per l’ambiente. Il tasso di conversione è alto con un buon 65% di industrie green, ma si è comunque lontani dall’obiettivo.

Molto si sta facendo per incentivare l’uso delle auto elettriche. Probabilmente servirà ancora un po di tempo per mettere a punto una piattaforma di ricarica, costi e produzione efficiente ed efficace. Appuntamento con la rivoluzione solo rimandato.