radiazioni smartphone

Gli smartphone continuano ad essere uno degli strumenti più importanti nella quotidianità di gran parte delle persone. Tali dispositivi permettono di effettuare innumerevoli operazioni, proprio per questo motivo diventano ogni giorno più indispensabili. 

Gran parte delle persone, però’, hanno dei seri sospetti riguardo le radiazioni che i dispositivi rilasciano continuamente perché il corpo umano automaticamente le assorbe. Secondo l’idea di queste persone i vari smartphone sono definiti pericolosi proprio perché rilasciano una quantità di radiazioni elevata, e ad alimentare questi dubbi sono le numerose notizie in rete. 

La gran parte delle notizie che circolano in rete sono solo ipotesi perché ad oggi nessun studio scientifico rivela che le radiazioni che gli smartphone rilasciano sono definite pericolose per il corpo umano. Secondo alcune analisi gli smartphone sono definiti potenzialmente pericolosi perché si presentano con un valore SAR alto, e questo valore non è altro che la percentuale della quantità di radiazioni che il corpo umano riesce ad assorbire quando è esposto ad un campo elettromagnetico come lo smartphone.

Smartphone potenzialmente pericolosi: ecco quali sono

A calcolare il valore SAR di ogni smartphone è l’Ufficio Federale Tedesco per la Protezione delle Radiazioni che ha il compito di calcolare questo valore e di aggiornare una lista ufficiale trascrivendo il nome dello smartphone e il rispettivo valore SAR. Secondo la lista pubblicata in rete, gli smartphone potenzialmente pericolosi sono i seguenti:

  • Xiaomi Mi A1
  • Xiaomi Mi Max 3
  • OnePlus 6T
  • HTC U12 life
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xperia XA2 Plus
  • Google Pixel 3 XL
  • Xiaomi Mi 9/9 SE
  • iPhone 7
  • Xperia XZ1 Compact
  • HTC Desire 12/12+
  • Xiaomi Mi 9T
  • Google Pixel 3
  • iPhone 8
  • Xiaomi Redmi Note 5
  • Zte Axon 7 mini.